A Milano in zona Gallaratese sorgerà un nuovo centro sportivo
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Un nuovo centro sportivo sorgerà al Gallaratese tra le vie Betti, Cechov e Omodeo su un’area di proprietà del Comune di Milano. La giunta comunale dà il via libera perché “rispondente all’interesse pubblico” alla proposta di realizzare l’impianto, presentata da parte di un gruppo di imprese private. In quest’area si praticheranno diversi sport, tra cui pallavolo, pallacanestro e ginnastica artistica. Inoltre, sarà possibile sviluppare collaborazioni con le facoltà di Scienze Motorie degli atenei milanesi.

Il nuovo centro sportivo costerà circa 6 milioni, dal Comune circa 3 milioni

Il progetto del nuovo centro sportivo costerò sei milioni e 100 mila euro con la formula del partenariato pubblico-privato e un investimento, da parte del Comune di Milano, di due milioni e 700 mila euro. La gestione dell’impianto, che ricoprirà una superficie di quasi 5.500 metri quadrati, per lo più in un unico piano, andrebbe al consorzio di aziende per 31 anni e mezzo.

Il nuovo centro sportivo sarà composto da ‘Est e Ovest’

L’edificio sarà composto da due parti (‘corpo Est’ e ‘corpo Ovest’), entrambe dotate di palestra, sala polifunzionale e spogliatoi maschile e femminile, unite da un corpo centrale con funzioni comuni. Il collegamento sarà adibito a spazio di ristoro con un locale ufficio di due piani. Le due parti saranno poi collegate anche da un magazzino esterno con patio nel mezzo dell’impianto.

Guaineri, assessora allo sport: “Un centro inclusivo e prezioso per il benessere fisico”

La durata dei lavori per la realizzazione del nuovo centro sportivo è di circa un anno e mezzo. Al Comune di Milano sarebbe riconosciuto un canone annuale di tremila euro. L’affidamento avverrà con una procedura pubblica e possibilità di prelazione da parte del promotore del progetto. “Quello di via Cechov sarà un impianto sportivo polifunzionale al servizio della comunità”. Le parole di Roberta Guaineri, assessora allo sport. “Il nuovo centro sorgerà in una zona della città che ha manifestato l’esigenza di nuovi spazi sportivi. Un centro inclusivo e prezioso per il benessere fisico, che offrirà attività specifiche per tutte le fasce d’età, collaborazioni con scuole primarie e secondarie e con le facoltà di Scienze Motorie, un campus estivo giovanile ed eventi culturali, aggregativi e per il tempo libero”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi