Eurolega 2021/22, l’Olimpia inizia col botto: al Forum arriva il CSKA Mosca
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La prima partita stagionale della nuova EuroLeague sarà identica all’ultima: ovvero Olimpia Milano contro CSKA Mosca come alle Final Four di Colonia. E’ l’ottava volta che l’Olimpia comincia la sua stagione europea a Milano. Ma la prima dopo tre esordi esterni consecutivi. E’ la quarta volta che il primo avversario è il CSKA, ma i precedenti sono tutti relativi a partite esterne.

Olimpia Milano contro il CSKA una gara piena di intrecci

E’ una gara piena di intrecci, perché da una parte c’è Daniel Hackett, dall’altra due ex prestigiosi come Sergio Rodriguez e Kyle Hines, oltre a Coach dell’Olimpia Milano Ettore Messina. E’ solo la prima partita di un avvio di stagione che vedrà l’Olimpia di scena al Mediolanum Forum in sei delle prime otto gare, ma contro avversarie di altissimo livello.

L’Olimpia Milano e i doppi turni

La “Superweek” che comprende Round 3 e 4, tutta a Milano, vedrà di scena il Maccabi Tel Aviv, avversario storico, e poi i Campioni d’Europa dell’Anadolu Efes Istanbul. E’ il primo doppio turno dei sette previsti durante l’anno. Il successivo doppio sarà nel Round 6 e 7 (prima a Monaco di Baviera e poi a Milano contro la Stella Rossa). I Round 10 e 11 vedranno l’Olimpia Milano in Russia per una settimana per affrontare l’Unics Kazan e lo Zenit San Pietroburgo. Nuova “Superweek” casalinga per i Round 15 e 16, contro Panathinaikos e contro il Real Madrid. Nei Round 20 e 21, l’Olimpia avrà prima il Barcellona fuori e poi Kazan in casa. Nei Round 24 e 25, prima trasferta a Belgrado. Poi al Mediolanum Forum supersfida con il Fenerbahce. Durissimo il doppio turno 31-32, con prima tappa a Tel Aviv e seconda a Istanbul contro l’Efes.

Rivincite e trasferte

L’Olimpia Milano tornerà a Monaco per affrontare il Bayern per la prima volta dopo le cinque battaglie della stagione scorsa nel Round 6 (martedì 26 ottobre). La gara di ritorno, a Milano sarà venerdì 18 marzo, in piena volata playoff. La rivincita della semifinale di EuroLeague con il Barcellona sarà prima a Milano, giovedì 4 novembre, mentre al Palau Blaugrana si giocherà martedì 11 gennaio 2022.

Lo scorso anno, l’Olimpia ha costruito la sua classifica vincendo 10 volte in trasferta. Quest’anno il primo viaggio sarà a Vitoria per affrontare il Baskonia che avrà Wade Baldwin (playmaker del Bayern nell’ultima stagione, affrontato sette volte) e l’ex Simone Fontecchio. Il 10 dicembre, l’Olimpia giocherà nel Principato di Monaco (in realtà giocherà ad Antibes) contro l’AS Monaco, qualificatosi vincendo l’Eurocup nella passata stagione. E’ la prima volta in una gara ufficiale. L’altra squadra francese, l’Asvel Villeurbanne, verrà affrontata fuori casa nell’ultimo impegno della regular season.

I momenti cruciali dell’Olimpia Milano

Il 12 novembre a Istanbul contro il Fenerbahce Gigi Datome e Nicolò Melli giocheranno contro la loro ex squadra. Per Melli è una prima volta dopo il volo nella NBA, Datome l’ha già fatto ma quando è andato a Istanbul l’ultima volta si giocava a porte chiuse. L’11 gennaio, a Barcellona, ritorna Malcolm Delaney; il 21 gennaio a Mosca verranno riaccolti Ettore Messina, Sergio Rodriguez e Kyle Hines; il 4 marzo, Dinos Mitoglou giocherà ad Atene contro la sua ex squadra il Panathinaikos, ma in Grecia tornerà già la settimana prima per affrontare l’Olympiacos, il club storico del general manager Christos Stavropoulos. Il 29 marzo, a Madrid, torna Sergio Rodriguez, ex indimenticabile.

L’Olimpia gioca sei delle prime otto gare in casa, ma ha poi tre trasferte consecutive e di fatto gioca cinque gare su sei in trasferta. Il girone di andata finisce il 22 dicembre a Kaunas. A quel punto gioca tre delle prime quattro del ritorno sempre in casa. Lo snodo delicatissimo è rappresentato dalle tre trasferte consecutive, le due di Atene e quella di Madrid, tra il Round 27 e il Round 29. Anche qui c’è una sequenza di cinque trasferte su sei partite e tre delle ultime quattro, spezzate dalla chiusura casalinga con Monaco.

Playoff e Final Four

La formula non è cambiata, i playoff cominceranno il 19 aprile (al meglio delle cinque gare) per chiudersi entro il 4 maggio. Le Final Four saranno ancora in Germania, ma questa volta a Berlino.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi