Spal, tradizione e grafica emozionale per le nuove maglie
Ti piace questo articolo? Condividilo!

“Non camminerai mai sola” si legge nel backneck interno personalizzato delle nuove maglie presentate dalla Spal e realizzate da Macron, the Hero company e sponsor tecnico del club ferrarese. Un club, tante persone. Giocatori, dirigenti, dipendenti, settori giovanili, squadre maschili e femminili, tifosi: tutti uniti dal senso di appartenenza ai colori bianco e azzurro della Spal. Un grande messaggio di condivisione e amore per la squadra al quale si affianca anche quello legato alla sostenibilità e al rispetto per l’ambiente grazie al tessuto Eco-Softlock, poliestere 100% proveniente da plastica riciclata e certificato dal Global Recycled Standard, utilizzato da Macron per realizzare la seconda maglia del club estense.

Spal, la nuova Home

La nuova ‘Home’ si presenta con il tradizionale rigato verticale bianco e azzurro, le strisce leggermente allargate a 3cm e intervallate da una sottile rigatura argento di 2mm. Il collo è a V con bordi argento in maglieria. Il backneck personalizzato con i colori, il logo della Spal e la frase NON CAMMINERAI MAI SOLA. Nel retrocollo esterno è stampato in nero il nome della squadra, ripreso come grafica da quello presente nel logo. Sul petto, a destra e in stampa siliconata, è applicato il Macron Hero, logo del brand italiano, a sinistra, lato cuore, lo stemma della S.P.A.L. Il kit gara casalingo è completato da pantaloncini bianchi con bordi laterali in argento e calzettoni bianchi con bordo superiore azzurro.

Away

La “Away” è caratterizzata dal colore argento e da una banda verticale bianca e azzurra sul lato sinistro con disegno geometrico a zig zag. Lo stesso tema geometrico è presente su tutta la maglia, fronte retro, in stampa sublimatica e tono su tono. Il girocollo è bordato di blu, così come i bordi manica. Il backneck è personalizzato come nella versione ‘Home’ e nel retrocollo è stampata la scritta S.P.A.L. Sul petto il Macron Hero è in bianco, mentre a sinistra, a sovrapporsi alla banda bianco e azzurra, il logo del club. I pantaloncini sono color argento con bande laterali blu scure, i calzettoni sono argento con bordo superiore blu scuro e sottile riga bianca orizzontale. Questa maglia è Eco Fabric, realizzata con tessuto Eco-Softlock e con inserti in Eco Mesh.

Third

La maglia “Third” ha il collo a V con bordi in maglieria argentati come i bordi manica. Il colore è blu ‘notte’ ed è caratterizzata, nella parte inferiore, da una grafica, in stampa sublimatica, con il disegno del cielo stellato all’interno del quale appare la scritta 2013. Un anno che coincide con la ‘rinascita’ della Spal e di un progetto sportivo che negli anni ha coinvolto tantissime persone. Ognuna di loro ha ‘brillantemente’ contribuito a questo progetto e continua a farlo come una stella di un’unica costellazione che si chiama S.P.A.L. Il kit è completato da pantaloncini blu con coulisse bianche e dettagli argento; i calzettoni sono blu con due righe bianche orizzontali sul bordo superiore.

News Reporter

3 thoughts on “Spal, tradizione e grafica emozionale per le nuove maglie

  1. Come sarebbe bello una SPAL tutta autoctona,modello Athletic Bilbao,formata , cioè,solamente da giocatori ferraresi,in primis,emiliani,infine,se mancassero le risorse umane,italiani.Ci sono,a livello globale, solamente tre formazioni che hanno sposato questo tipo di soluzione,a mio parere STRAORDINARIA,una l’ho già citata,in Europa,due sono in America Latina,Centrale,il CHIVAS,serie A Messicana,mai retrocesso, Sudamerica,EL NACIONAL,serie b ecuadoregna, vincitore di scudetti e coppe,anche a livello internazionale,due squadre che fanno giocare solamente elementi della nazione di appartenenza, bellissimo,e vincono anche a dispetto dei detrattori che pensano e dicono che si vince solamente se schieri giocatori stranieri,ma dove sta scritto……

  2. Ma un imprenditore ferrarese,che avesse a cuore la causa SPAL,non esiste?Questi americani,prestanome o portaborse di improbabili multinazionali del settore,che vengono per lucrare e fregiarsi del marchio finché tira per poi disfarsene all prima occasione,se l’aria che tira sa di bruciato,saranno affidabili?Mah,ai posteri l’ardua sentenza,diceva qualcuno,io sono diffidente e parecchio recalcitrante ad affidare il giocattolo ad una multinazionale “ienchi” la mia squadra.

  3. Azionariato popolare,la SPAL è patrimonio cittadino, quindi di tutti i ferraresi e cittadini tifosi di tale squadra che abbiano a cuore le sorti della medesima,solo in questo modo si salva un’identità culturale,sociale, economica,coinvolgendo tutte le persone che lo vogliano,i risultati arrivano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi