Tristin Walley è il secondo americano a dell’Urania Milano, Pesenato confermato
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Tristin Walley, Ala grande di 2.01 classe 1996, lo scorso anno in Svezia a Lulea, firma per l’Urania Milano. Il giocatore racconta i suo entusiasmo in vista della prossima stagione. “Sul parquet sono un combattente – afferma Walley – amo andare a rimbalzo, difendere e so segnare in diversi modi. Sarà davvero molto eccitante poter giocare a Milano, una città che ho sempre sognato di visitare e conoscere, non vedo l’ora di dare tutto per Urania e per provare ad esaltare i tifosi Wildcats”. Nel contempo l’Urania Milano ha confermato Daniele Pesenato, che sarà con i Wildcats anche per la prossima stagione. “Sono felicissimo di continuare la mia avventura con Urania, mi sono trovato molto bene con staff, giocatori e società. Sono ansioso di ricominciare e di conoscere i nuovi compagni”. Le parole di Pesenato.

Il mercato prima di Tristin Walley

Pochi giorni prima dell’annuncio di Tristin Walley, l’Urania Milano ha regalato un nuovo tassello anche alla società. Non si tratta di un giocatore, ma di Enrico Montefusco il nuovo responsabile del settore giovanile di Urania. Presenza ormai consolidata nello staff tecnico delle giovanili dei Wildcats, Montefusco proverà a dare ancora maggiore consistenza al già eccellente lavoro effettuato in collaborazione con Andrea Schiavi.

Le parole di Montefusco

Progetti, idee e soprattutto tanta voglia di ricominciare come spiega lo stesso Montefusco. “Sono molto grato ad Urania per avermi affidato questo ruolo importante. Il mio scopo è quello di dare continuità e provare a migliorare il grande lavoro effettuato dal mio predecessore Andrea Schiavi, che ringrazio e con cui ho collaborato sin da subito con grande entusiasmo. Cercheremo tutti insieme di produrre risultati basati sul miglioramento del bagaglio tecnico dei nostri ragazzi, con l’obbiettivo di formare giocatori che in futuro possano dare nuova linfa sia al settore giovanile ma anche di fornire nuovi atleti alla prima squadra. Abbiamo tanti ragazzi che hanno voglia di sacrificarsi, di lavorare in palestra e di crescere, cercheremo di usare al meglio tutte queste risorse ed entusiasmo”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi