Atletica Riccardi di nuovo in lutto: scomparso a 16 anni il velocista Albert Rienzo
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Un’altra terribile notizia, in casa dell’Atletica Riccardi: a soli 16 anni se n’è andato Albert Rienzo, velocista di Cesano Maderno innamorato del suo sport.

L’esordio di Albert il 3 luglio, il cordoglio dell’Atletica Riccardi

Fermato da un infortunio a inizio stagione, Albert Rienzo aveva fatto l’esordio tanto atteso e sognato in maglia verde a Pont Donnas (Aosta) lo scorso 3 luglio correndo subito i 100m in 11″84. “Il presidente Sergio Tammaro e tutta l’Atletica Riccardi abbracciano con grande affetto la famiglia Rienzo in questo momento di grande dolore”. Così sulla pagina facebook dell’Atletica Riccardi.

Il mondo sportivo si stringe attorno alla famiglia di Albert Rienzo

L’atletica lombarda e milanese piangono l’improvvisa scomparsa del 16enne Albert Rienzo, giovane atleta di Cesano Maderno (Monza Brianza). Rienzo era nato il 12 gennaio 2005. Aveva iniziato con l’atletica agonistica solo a inizio 2020 con l’Atletica Meda 2014 esordendo subito con 7.46 sui 60m piani indoor. In un anno molto difficile, con il lockdown e poche chance di allenarsi, era stato già capace di giungere terzo ai Campionati Regionali Cadetti a Casalmaggiore (Cremona) sugli 80m piani con 9.50. Passato all’Atletica Riccardi Milano 1946, a inizio stagione era stato fermato da un infortunio prima di debuttare da allievo a Pont Donnas (Aosta) con 11.84 sui 100m.

“Alla famiglia di Albert va l’affettuoso, caloroso e sincero abbraccio del presidente Gianni Mauri e di tutto il Consiglio Regionale FIDAL Lombardia”. Le parole commosse del Consiglio regionale. “L’atletica italiana si unisce al cordoglio per l’improvvisa scomparsa del 16enne Albert Rienzo.  Alla famiglia va l’ideale abbraccio del presidente FIDAL Stefano Mei, del Consiglio federale e di tutta l’atletica italiana”. Si legge in una nota apparsa sul sito della Federazione.

L’Atletica Meda saluta Albert

“Apprendiamo con grande dolore la notizia della scomparsa di Albert, a soli 16 anni, ragazzo innamorato dell’atletica, che, nonostante una vita non facile, si è sempre presentato a tutti con il sorriso sulle labbra. Vederlo correre e divertirsi sul nostro campo è stato un vero onore e ci mancherà osservarlo sfrecciare tra le corsie di Meda. La sua grinta, il suo coraggio e la sua gentilezza verso tutti rimarrà sempre nei nostri cuori. Così come ricorderemo con orgoglio i risultati che stava già iniziando a raggiungere, nonostante avesse iniziato da poco questo sport. Risultati con cui si era guadagnato anche la maglia della Riccardi Milano nel corso di questa stagione. Il Presidente, tutti gli allenatori, i dirigenti e i compagni si stringono intorno alla famiglia Rienzo, ricordando con affetto un ragazzo che ha lasciato tanto, anche se in poco tempo. Ciao Albert, ci mancherai, ti porteremo sempre con noi!”. Il pensiero dell’Atletica Meda.

“Ciao caro Albert, il tuo sorriso è stato una delle cose più belle che si è potuto vedere sul nostro campo di calcio. Non potremo mai dimenticarti, i tuoi compagni gli allenatori, i dirigenti e il Presidente del Molinello si stringono al dolore della famiglia Rienzo”. Commenta così il Molinello Calcio.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi