Powervolley Milano: quali saranno le ambizioni quest’anno?
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La notizia è che si è tornati a sudare in palestra, anche se si attende all’orizzonte di capire quali potranno essere le vere ambizioni di questa nuova Allianz Powervolley Milano. Una formazione completamente rinnovata, che ha perso molti elementi, anche di spicco (Sbertoli su tutti). Sostituendoli però con giocatori che, sulla carta, dovrebbero comunque garantire qualità e quantità. La scelta del palleggiatore, forse, è quella che appare più azzardata, visto che la partenza del già citato Sbertoli è stata rimpiazzata con l’acquisto del giovane Porro, uno degli atleti sicuramente più interessanti di tutto il panorama nazionale ma dalla pochissima esperienza in Superlega.

Allianz Powervolley Milano, quali ambizioni?

Sta di fatto che, mentre il presidente Lucio Fusaro e la Legavolley tutta portano avanti la loro battaglia per poter avere almeno 50% la capienza dei palazzetti per la ripresa delle attività sportive (ieri è giunto anche il sostegno del sindaco uscente di Milano, Beppe Sala, con tanto di foto su Facebook celebrativa del successo dello scorso anno dei meneghini in Challenge Cup), la squadra si è ritrovata per iniziare la preparazione.

Milano, una squadra decimata

Croce e delizia per il confermato coach Roberto Piazza. Visto che ancora sono molti i giocatori impegnati con le rispettive nazionali e quindi non a disposizione. Lo stesso tecnico, oltretutto, non era presente alla prima seduta di allenamento, diretta dal suo assistente Marco Camperi, in quanto impegnato con la nazionale olandese in vista degli Europei che partiranno a settembre. Stessa sorte toccata anche allo scoutman Paolo Perrone, campione olimpico in carica e anche lui impegnato nella preparazione europea con la nazionale francese. Si uniranno al gruppo a fine mese l’americano Jaeschke e capitan Piano. Mancano all’appello anche Yuri Romanò, Jean Patry, Barthélémy Chinenyeze impegnati con le rispettive nazionali, Matteo Staforini atterrato in Iran con la Nazionale U19 per il Campionato Mondiale di categoria, Yuki Ishikawa che prenderà parte con la nazionale giapponese ai Giochi Asiatici e Paolo Porro convocato in nazionale Under 21 per il Campionato Mondiale di categoria a Cagliari.

La prima sgambata con i Diavoli Powervolley


Si è dato inizio alla preparazione a ranghi ridotti, supportati dal settore giovanile dei Diavoli Powervolley. Volti nuovi del calibro di Djokic e il giovanissimo talento Maiocchi si sono mescolati ai veterani Daldello, Pesaresi e Mosca. Per ora è tempo di sudare in palestra, in attesa che ricominci il campionato. Vacanze che, per Milano, dureranno una settimana in più. Alla prima giornata di Superlega, prevista per il 10 Ottobre, la società meneghina riposerà, essendo la prossima un’annata a 13 squadre. La prima ufficiale sette giorni dopo, tra le mura dell’Allianz Cloud. Contro il Vero Volley Monza nel derby lombardo (gara di ritorno il 29 dicembre 2021). Il 31 ottobre, invece, la prima trasferta a Piacenza.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi