L’Hockey Como volta pagina: tocca a Da Rin la ripartenza
Ti piace questo articolo? Condividilo!

E’ iniziata la stagione dell’Hockey Como. Il team in vista del campionato di Italian hockey league, che partirà sabato 18 settembre in casa del Bressanone, si prepara al PalaAgorà di Milano in attesa della riapertura del palazzetto di Casate. L’Hockey Como inizia, dunque, da Milano a riprendere confidenza con il ghiaccio. Lo fa con il nuovo allenatore, Massimo Da Rin, che i comaschi dividono con la Nazionale italiana di para ice hockey, della quale fa parte il portiere di Bregnano, Santino Stillitano.

Un buon campionato

L’ingaggio del coach nato il 2 dicembre 1960 a Cortina d’Ampezzo è un chiaro segnale della volontà dell’Hockey Como di disputare un buon campionato. Anche se la prima esigenza dei giocatori è quella del ritorno alla normalità dopo le due ultime stagioni, segnate dalla pandemia con la chiusura anzi tempo nel 2020 e il ritiro (senza perdita della categoria) lo scorso inverno.

Hockey Como, Petr Malkov resta come responsabile del settore giovanile

L’Hockey Como avrà anche il privilegio di poter contare su un altro grande allenatore, l’ucraino Petr Malkov che è rimasto come responsabile del settore giovanile. Si tratta di un tassello importante per la società del presidente Luca Ambrosoli). E che tornerà in prima squadra durante gli impegni con la nazionale di Da Rin (con la speranza che gli azzurri conquistino il pass per Pechino 2022).

Hockey Como: in arrivo nuovi giocatori

La rosa dell’Hockey Como è quasi al completo. Tre i nuovi arrivi, tutti di spessore. A iniziare dal difensore russo Mikhail Flyagin di 28 anni. Ha qualche anno in più (35), invece, un altro difensore Alessandro Re, che con la maglia del Milano ha calcato anche la massima serie. Un inserimento anche in attacco con Dylan Ghiglione (21 anni) di scuola svizzera e un recente passato a Milano. Proprio nel reparto offensivo però non sarà al via, dopo 16 anni, il capitano Filippo Ambrosoli. Dopo aver superato le 100 reti con la casacca biancoblù, ha deciso, a 31 anni, di smettere. Coach Da Rin dovrà trovare un nuovo capitano: un ruolo affatto secondario nell’hockey su ghiaccio. In ogni caso prima della partenza del campionato, sono attesi altri rinforzi per un cammino di spessore.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi