Calciomercato Milan: il lungo (silenzioso) addio di Kessie
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Partiamo dalle buone notizie: Franck Kessie si è allenato regolarmente oggi con il gruppo squadra a Milanello ed è, dunque, recuperato per il match di domenica contro la Lazio, valido per la terza giornata del campionato di Serie A. Il centrocampista ivoriano, che aveva saltato le prime due partite ufficiali della stagione del Milan per una lesione al flessore della coscia sinistra patito lo scorso 12 agosto 2021, è pronto per il suo debutto stagionale. E sarà in campo anche tre giorni, dopo con il Liverpool, nel match che a 24 anni segnerà il suo debutto in Champions. Il tutto con una spada di Damocle, però, gigante sulla testa: quella legata al suo rinnovo di contratto e, di conseguenza, al suo futuro in rossonero.

Calciomercato Milan, la promessa non mantenuta di Kessie

Già, perché dalle rassicurazioni dello stesso giocatore arrivate in piene Olimpiadi agli inizi di agosto, quando era impegnato con la sua nazionale a Tokyo 2020, fino ad oggi, la situazione non è cambiata, anzi. Semmai, si può dire che si è annebbiata ulteriormente, con dichiarazioni d’amore al quale non sono mai susseguite però prese di posizione, firme sui contratti e strette di mano. Il tutto con i tifosi che, ovviamente, si ritrovano a vivere l’incubo di un nuovo caso Donnarumma e Calhanoglu.

L’ivoriano come Donnarumma e Calhanoglu

Il calciomercato è attualmente chiuso, quindi non c’è dubbio che i prossimi mesi di Kessie saranno ancora a tinte rossonere. Ma quel contratto in scadenza il 30 giugno del 2022 fa paura: il tanto agognato rinnovo non è ancora arrivato e, semmai dovesse arrivare, di certo farà vivere momenti di passione al popolo rossonero, preoccupato di una sua possibile partenza a giugno a parametro zero. C’è chi ha ventilato anche una possibile partenza di Kessie a gennaio, per evitare di non incassare nulla, ma la volontà del Milan è di proseguire con il giocatore: una mossa del genere avrebbe poco senso.

Frank verso il Psg, le cifre dell’accordo

«Quando tornerò dalle Olimpiadi sistemerò tutto» aveva dichiarato Kessie. Il quale è tornato, ha ripreso ad allenarsi e si è infortunato. Ha saltato le prime due giornate di campionato ma ancora quel «sistemerò tutto» non ha trovato soluzione. E il Paris Saint-Germain è lì, pronto a fiondarsi sul 24enne di Ouragahio. Con una proposta da nove milioni di euro netti a stagione contro i poco meno di sette offerti dal Milan. La società rossonera sa benissimo dell’importanza di Kessie, l’unico vero insostituibile finora della rosa. Ora la palla torna di nuovo in mano a Maldini, che avrà il compito di convincerlo della bontà del progetto rossonero. Ma, ovviamente, alle cifre proposte dalla società; che ha già dimostrato in passato di non cadere nel tranello dell’asta sullo stipendio, come accaduto con Donnarumma e Calhanoglu. Kessie dovrà decidere se accettare il contratto di cinque anni proposto, altrimenti sarà libero di guardarsi intorno. Se vorrà davvero guadagnare di più dovrà però confermarsi al top anche in Champions League.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi