Milano-Cortina: Malagò: inaccettabile quello che sta succedendo
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il tema ricorrente in queste giornate convulse è le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina. “Ricorso al Tar dell’arena Santa Giulia? Questa è l’Italia. Da noi, in termini di arco temporale, c’è sempre la possibilità legittima di accorciare moltissimo i tempi che servirebbero per organizzare le Olimpiadi”. Così il presidente del Coni Giovanni Malagò – a margine della presentazione del Bocconi Sport Center di Milano – commentando il ricorso al Tar depositato dal gruppo Cabassi contro il piano urbanistico del Comune sull’area dove sorgerà la nuova arena di Santa Giulia.

Milano-Cortina: Malagò: E’ inaccettabile quello che sta succedendo

“Oggi – prosegue Malagò -ci troviamo a quattro anni e cinque mesi dalle Olimpiadi di Milano-Cortina, con un Test Event da organizzare un anno prima invitando le squadre per testare gli impianti, con un ricorso pendente sull’impianto principale. Se è una cosa normale questa, ditemelo voi. Non sono preoccupato, da rappresentante del mondo dello sport. Sono bensì dispiaciuto perché le cattive abitudini continuano ad andare avanti nella legittimità dell’atto. E’ inaccettabile. Uno Stato che ha messo faccia e immagine su un evento come le Olimpiadi deve tutelare sotto questo punto di vista”.

Milano-Cortina: Vezzali, Fondazione deve avere cambio di marcia

“Impianti per Milano-Cortina? Nel mese di giugno è stata istituita l’Agenzia Infrastrutture che si dovrà occupare della realizzazione degli interventi lineari. Nonché di tutte le opere connesse all’impiantistica sportiva. Abbiamo a disposizione 140 milioni di euro che stiamo vedendo come ripartire fra i territori per quanto riguarda le opere. Siamo già al lavoro. Poi la Fondazione Milano-Cortina deve fare il resto, deve avere quel cambio di marcia in più per consentire la riuscita dell’evento”.

Queste le parole del sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo sport Valentina Vezzali, a margine della presentazione del nuovo Bocconi Sport Center a Milano, ad una domanda sul ricorso al Tar depositato dal gruppo Cabassi contro il piano urbanistico del Comune sull’area dove sorgerà la nuova arena di Santa Giulia.

“Le Olimpiadi – conclude la Vezzali – sono un grandissimo sogno, una grandissima opportunità per il nostro Paese. Una vetrina per gli occhi. Una vetrina agli occhi del mondo e sono certa che la nostra Italia dirà la sua e faremo una gran bella figura”

Giuseppe Sala: Bocconi Sport Center anche per i cittadini

Abbiamo inaugurato oggi il Bocconi Sport Center. La struttura, bellissima, si sviluppa su quattro piani con piscine, area fitness, una Team Sport Arena con campi per gli sport di squadra e una running track all’ultimo piano. Ed è aperto alla città. Così Giuseppe Sala, sindaco di Milano, sul profilo Instagram.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi