Gli under 14 della MTA fra le migliori otto squadre d’Italia: da venerdì si giocano lo scudetto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Titolo regionale? In cassaforte. Qualificazione per le finali nazionali? Pure. La formazione under 14 della Milano Tennis Academy continua a brillare e regalare soddisfazioni: ultima l’ingresso fra le prime otto squadre d’Italia della categoria. Un traguardo ambito ma tutt’altro che semplice, perché nella fase di macroarea nord-ovest giocata al Club Ambrosiano (Milano) i posti in palio erano due e le squadre in gara otto, le più forti di Lombardia, Piemonte e Liguria. Ma i ragazzini capitanati da Ugo Pigato hanno ribadito una volta di più le loro qualità, aggiungendo altri due match alla striscia vincente aperta mesi fa nel tabellone regionale. Nella prima giornata i milanesi hanno sconfitto per 3-0 i savonesi del Tennis Club Finale Ligure, vincendo i singolari con Mattia Rubicondo e Federico Danova (bravo a rimontare uno svantaggio di 4-0 nel terzo set contro Federico Pugliese), e poi anche il doppio con il duo Volpi/Rubicondo. All’indomani, invece, contro i coetanei della Tirumapifort di Chivasso (Torino), Rubicondo ha vinto facilmente contro Edoardo Bondonio, mentre Danova si è arreso con un doppio 6-4 a Gabriele Grieco. Così per decretare la qualificata per la Final Eight nazionale è stato decisivo un doppio lungo e combattuto, fra gli stessi quattro protagonisti dei singolari. Rubicondo/Danova hanno vinto il primo set, poi hanno ceduto il secondo e nel tie-break finale (giocato indoor a causa della pioggia, dopo oltre un’ora di stop) sono finiti sotto per 4-1. Ma da quel momento in poi hanno concesso poco, risalendo la corrente e andando a vincere per 6-4 6-7 10/7.

Così, fra le otto formazioni che da venerdì 24 a domenica 26 settembre si giocheranno lo scudetto sui campi dello Sporting Club Carpi ci saranno anche i milanesi, insieme a Sporting Stampa Torino (l’altra qualificata dall’evento di Milano), Tennis Club Bolzano, Villa Carpena Forlì, Ct Giotto Arezzo, Junior Tennis Palocco (Roma), Circolo Tennis Pescara e Circolo Tennis Bari. Giovedì alle 19 il sorteggio del tabellone, presso la sede di gara. “Siamo molto felici della qualificazione per le finali nazionali – dice capitan Ugo Pigato –, la prima di sempre per una squadra della Milano Tennis Academy. Malgrado l’assenza di un grande uomo squadra come Federico Pincini (che ha problemi alla schiena ma dovrebbe recuperare in tempo per le finali di Carpi, ndr), i nostri hanno dimostrato di nuovo tutto il loro valore. Erano favoriti e hanno vinto, aggiungendo un’altra tappa al loro percorso di formazione”. Giovedì partiranno per Carpi, con l’obiettivo di fare più strada possibile e il sogno di tornare a Segrate da campioni d’Italia. “Non sappiamo bene cosa aspettarci – continua Pigato –, perché non conosciamo tutti i giocatori in gara e specialmente a questa età gli equilibri cambiano rapidamente. Ma siamo sicuri di essere un team valido, con tante alternative all’altezza e un doppio molto competitivo. Ci giocheremo sicuramente le nostre chance”.

IL CAMMINO DELLA MILANO TENNIS ACADEMY
Primo turno: Milano Tennis Academy b. Tennis Club Finale Ligure 3-0 (Mattia Rubicondo b. Lorenzo Elia 6-1 6-2, Federico Danova b. Federico Pugliese 6-2 4-6 7-6, Rubicondo/Volpi b. Elia/Pugliese 6-4 7-6).
Turno decisivo: Milano Tennis Academy b. Tirumapifort 2-1 (Mattia Rubicondo b. Edoardo Bondonio 6-0 6-1, Gabriele Grieco b. Federico Danova 6-4 6-4, Danova/Rubicondo b. Bondonio/Grieco 6-4 6-7 10/7).

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi