Memorial Stefano Moretti, l’omaggio di Sanga Milano
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Agonismo, socialità e ricordo. Sono questi gli ingredienti che animeranno il I° Memorial Stefano Moretti in partenza questo weekend al PalaGiordani di Via Cambini 4 a Milano. Organizzato da Sanga Milano e Gruppo Tramo, la società di Stefano Moretti che del Sanga Milano è stato prima sponsor poi indimenticato Presidente Onorario. A lui è intitolato il torneo che tra stasera e domenica prossima vedrà protagoniste sul parquet squadre femminili Under15 e del Campionato A2, non solo lombarde (cliccare qui per vedere il programma). Una occasione per la società milanese di ricordare colui che negli ultimi anni è stato una presenza indelebile della vita societaria, una occasione per pubblico ed appassionati di conoscere la dinamica attività di Sanga Milano. Appuntamento quindi a partire da venerdì 24 settembre alle 16:30

Stefano Moretti, indimenticato Presidente di Sanga Milano

Stefano Moretti è stato sempre molto vicino alla società, prima come sponsor (era CEO di Tramo) poi come Presidente Onorario. Si era avvicinato al Sanga Milano circa sei anni fa, da allora la sua presenza è stata costante, la sua partecipazione alla vita societaria assidua. Una figura che ha lasciato il segno e che Sanga Milano ha voluto onorare con questa prima edizione del Memorial Stefano Moretti. “Sin da subito ne ha condiviso i valori e i temi sociali a noi così cari – conferma Franz Pinotti, storico cocah della Prima Squadra femminile – Dall’attenzione verso il nostro territorio a quella verso i giovani, dal desiderio di includere alla voglia di eccellere, dalla parità di genere alla lotta contro ogni discriminazione. Ha seguito i ragazzi disabili del baskin fino a farli diventare per due volte campioni d’Italia e le ragazze della Serie A femminile di Milano ad affermarsi, anno dopo anno, in vetta al movimento. Questa manifestazione è il nostro modo di ricordarlo ed onorarlo”

Memorial Stefano Moretti, Milano-Vicenza la partita clou

Il torneo è il primo di una serie di tornei amichevoli che si giocheranno nella nostra città. E il Memorial Stefano Moretti è la a prima occasione per i milanesi di vedere la nuova squadra femminile di A2. Per la maggior parte rinnovata, nonostante l’anno scorso si sia giocata la finale per salire in A1. Tay Madonna da Castelnuovo Scrivia, esperta e con un passato in A1, Elisabetta Penz da Moncalieri, la serba Emese Vida sono alcuni dei nuovi arrivi. Non è nuova invece l’atmosfera che ruota attorno alla partita Sanga Milano – A.S. Vicenza di sabato pomeriggio, partita clou di questo weekend cestistico. Milano-Vicenza è la storia del basket femminile. Anche l’anno scorso le due società sono state protagoniste di una bella semifinale del campionato A2 femminile.

Sanga Milano, il ruolo sociale è assolutamente centrale

La squadra femminile di A2 è senz’altro la punta di diamante di Sanga Milano. Mentre nella squadra di Serie B giocano alcune delle atlete più giovani, così da fare fare loro esperienza. Nel rispetto della parità di genere la società ha poi anche un settore maschile , che milita nella Serie D e nei campionati giovanili. Nel campionato regionale, invece, milita la squadra del baskin. Filo conduttore di ogni attività di Sanga Milano è comunque la vicinanza al territorio. Il ruolo sociale della squadra è assolutamente centrale, soprattutto nel quartiere. Da anni collaborano con le scuole nella realizzazione di alcuni progetti finalizzati a sensibilizzare alla pratica sportiva. Questa estate per esempio la società è stata in grado di offrire un camp estivo per sette settimane che ha permesso ai ragazzi di avere un mix tra scuola estiva e camp di pallacanestro. Sanga Milano non è certo una società che sta con le mani in mano.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi