Le pagelle di Atalanta-Milan
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Le pagelle di Atalanta-Milan, gara valida per la settima giornata della Serie A 2021/2022 allo stadio Gewiss di Bergamo.

Le pagelle di Atalanta-Milan

  • MAIGNAN 7. In avvio dice di no due volte a Zapata e una a Zappacosta. Offre sicurezza a tutto il reparto. Poco può sui due gol.
  • CALABRIA 7. Gli bastano 30 secondi per andare a segno. Poi disputa una partita mastodontica, sarà contento il ct Mancini.
  • TOMORI 7. Marcatura praticamente a uomo su Malinovskyi, intervento super su Pessina in avvio. Partita anche per lui di altissimo livello.
  • KJAER 7. Rientra dopo tre gare dove ha dovuto guardare i suoi compagni da fuori per infortunio e si fa superare in velocità in avvio da Zapata. Ma è l’unica sbavatura, poi eccelle per tutta la gara.
  • THEO HERNANDEZ 6,5. Apre le danze con il tocco magico per Calabria che porta allo 0-1. Poi l’Atalanta attacca tanto dalle sue parti, ma non si fa mancare le sgroppate in avanti. E da una sua azione offensiva, arriva il gol del 3-0. Sublime.
  • TONALI 6,5. Un gol che dimostra tutto il suo potenziale, fisico e tecnico. Esce stremato, dopo un’altra prova eccellente.
  • KESSIE 7. Se qualcuno gli chiedeva una risposta sul campo, è stato accontentato. Chidue tutto, non sbaglia mai.
  • SAELEMAEKERS 6,5. Solito motorino instancabile. Avrebbe l’occasione del gol, meritato, ma Musso gli dice di no.
  • BRAHIM DIAZ 6,5. Musso gli nega la gioia del gol in avvio; la sua, stranamente, è una partita più di sacrificio che di propensione offensiva. Ma va bene anche così.
  • LEAO 7. Continui strappi in attacco, un gol da cineteca e la sensazione che abbia i numeri del campione.
  • REBIC 6,5. Lotta da solo, come un leone, rimanendo costantemente una minaccia per la difesa dell’Atalanta.
  • Messias SV.
  • Bennacer SV.
  • Ballo-Touré SV.
  • Pellegri SV.
  • All. PIOLI 7. Vincere a Bergamo è difficile, farlo con l’autorità vista in campo da parte del suo Milan è sublime.
  • Voto squadra 7.

Le pagelle dei bergamaschi

ATALANTA (3-4-2-1): Musso 6; Djimsiti 6, Demiral 5,5 (46′ Koopmeiners 5,5), Palomino 6; Zappacosta 5,5, de Roon 5,5, Freuler 5 (87′ Pašalić 6), Mæhle 6 (56′ Iličić 6); Malinovskyi 5,5 (56′ Muriel 6), Pessina 6 (24′ pt Pezzella 5,5); Zapata 6,5. A disp.: Rossi, Sportiello; Lovato, Scalvini, Miranchuk,Piccoli. All.: Gasperini 5.

La pagella dell’arbitro 

Arbitro: Di Bello di Brindisi 5,5. Giusto non sanzionare l’intervento di Tomori su Pessina. Per raffreddare gli animi ammonisce De Roon e Brahim Diaz, assegna il rigore con l’ausilio del var, mentre il gol del 3-2 avrebbe dovuto essere annullato.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi