Alexis Sanchez, è addio all’Inter a gennaio 2022: ecco dove andrà
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Alexis Sanchez, su Instagram, poco dopo il fischio finale della vittoria dell’Inter sul Sassuolo, ha ammesso il suo dispiacere per la mancanza di opportunità in questa stagione. Cosa che non è piaciuta per nulla ai dirigenti dell’Inter che si stanno preparando a venderlo a gennaio dopo aver espresso il suo malcontento sui social media.

Alexis Sanchez, addio al veleno all’Inter

L’ex stella dell’Arsenal ha visto la sua carriera interrompersi drammaticamente dopo aver scelto di unirsi al Manchester United nel 2018. Nei quasi quattro anni dal suo trasferimento all’Old Trafford, Alexis Sanchez ha segnato appena 16 gol e dopo essersi inizialmente trasferito a San Siro in prestito, ora non è altro che un ripensamento.

Panini FifaWorldCupBrasil2014 CHI Sanchez

Finora solo 70 minuti per lui

Finora in questa stagione, l’attaccante ha giocato solo 70 minuti in tutte le competizioni, con l’arrivo di Edin Dzeko che lo ha spinto ancora più in basso nella gerarchia. I nerazzurri hanno deciso di schierare da titolare Lautaro Martinez e Joaquin Correa nell’ultimo incontro, con Dzeko in panchina nella ripresa. Sanchez è rimasto in panchina mentre l’Inter ha completato la rimonta contro il Sassuolo per rimanere tra le prime tre in Serie A. Poco dopo il fischio finale, Sanchez ha suggerito il suo disappunto con un post criptico sul suo account personale.

Lo sfogo su Instagram

Il cileno è andato su Instagram per pubblicare una storia che mostrava un’auto Ferrari ricoperta di sabbia e bloccata. Accanto alla foto, ha scritto un messaggio in spagnolo che si traduce in: “Ti rendi conto che puoi valere molto, ma se sei nel posto sbagliato, non brillerai”. Secondo la Gazzetta dello Sport, l’Inter non multerà Sanchez per il posto ora cancellato, ma ha intenzione di dialogare con lui dopo la sosta per le Nazionali.

Calciomercato, vendere Sanchez sarà un’impresa

Tuttavia, sebbene non abbiano intenzione di imporre ulteriori sanzioni al 32enne, è probabile che cercheranno comunque di venderlo quando si riaprirà la finestra di mercato. L’Inter ha bisogno di ridurre i costi per gli stipendi e Sanchez guadagna sette milioni di euro. Sanchez aveva quasi lasciato il club lo scorso gennaio, ma il mancato arrivo di Dzeko bloccò tutto. Rimesso in vendita dopo la fine della scorsa stagione, non ha trovato corteggiatori a causa di un problema fisico persistente.

I problemi fisici, un altro ostacolo

Simone Inzaghi, che ha sostituito Antonio Conte alla guida dell’Inter durante l’estate, ha ammesso che Sanchez ha avuto problemi di forma fisica dopo essere tornato dalla Copa America.E’ un grande giocatore – ha detto il tecnico nerazzurro – purtroppo ha avuto una ricaduta in piena preparazione dopo il ritorno dalla Nazionale, ma sta lavorando tanto e questa mezz’ora gli farà bene“. Nelle ultime settimane, l’ex giocatore del Barcellona è stato collegato a un ritorno in LaLiga, con i rivali di Siviglia e Real Betis che si sono entrambi dichiarati interessati a ingaggiarlo. Sanchez ha ancora due anni di contratto con l’Inter.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi