V-Team al primo assaggio di A2, vince Palermo: “Ma le indicazioni sono positive”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Lati positivi? Molti, ben più dei due match vinti in trasferta. Il Circolo del Tennis Palermo, che ospitava il V-Team al battesimo nella Serie A2 maschile 2021, ha fatto valere i pronostici della vigilia imponendosi sui brianzoli per 4-2 ma il team lombardo ha di che guardare con fiducia al prosieguo del campionato. A partire dalle due vittorie ottenute su un campo difficile, sulla terra rossa di un club dall’ottima tradizione tennistica e dalla consolidata esperienza in questo tipo di manifestazioni. La prima giornata non dà punti dunque, ma indicazioni positive sì. A partire dall’approccio di squadra e dalla vittoria in singolare di Gianmarco Ferrari, atleta di Prato che si allena in Lombardia col Nargiso Tennis Team, bravo a superare in due set il giovane siciliano Gabriele Piraino, vincitore nel 2019 del prestigioso torneo Under 16 dell’Avvenire di Milano. Un punto maturato in un’ora e 17 minuti e in soli sedici game (6-2 6-2 il risultato finale). Poco da fare invece per gli altri singolaristi del V-Team, tutti opposti ad atleti di classifica federale 2.1 e, in alcuni casi, dalla lunga esperienza internazionale. Come quella di Omar Giacalone, che vanta 4 titoli del circuito ITF Pro in bacheca e che si è imposto in un’ora e dodici minuti lasciando soltanto due game a Manfred Fellin. Dal canto suo Davide Albertoni è rimasto attaccato per un set intero al rumeno Filip Cristian Jianu, attualmente alla piazza n.317 del ranking ATP, prima di cedere il passo per 6-4 6-1. Allo stesso modo anche Andrea Borroni ha provato a vendere cara la pelle, impegnando per un’ora e venti minuti (6-4 6-3) Pietro Marino.


Dopo i verdetti dei singolari, sul punteggio parziale di 3-1, l’altra nota molto positiva che il V-Team si porta a casa dalla trasferta siciliana è arrivata dalla coppia formata da Andrea Borroni e Davide Albertoni. I due, entrambi membri del vivaio, hanno portato a casa un’ottima vittoria ottenuta al super tie-break (che nei match di doppio sostituisce il terzo e decisivo set) proprio contro Giacalone e Jianu. Un risultato quest’ultimo – maturato dopo aver perso il primo parziale e dopo aver vinto il secondo al tie-break – che ha avuto non solo il merito di rendere meno rotondo il passivo ma anche quello di confermare le previsioni fatte in sede di costruzione della rosa. La squadra è competitiva e grazie anche ai membri del vivaio ha tutte le carte in regola per centrare l’obiettivo prefissato a inizio stagione, ossia quello di mantenere la categoria. A completare il referto, la sconfitta della coppia formata da Manfred Fellin e Gianmarco Ferrari, 6-4 6-2 da Marino/Piraino. “Ma le indicazioni che ci portiamo a casa da Palermo – spiega Duvier Medina, capitano e direttore tecnico del V-Team – sono buone. La squadra ha approcciato molto bene i match, anche nei singolari persi ci sono state tante note positive: la scoperta di Ferrari, l’attitudine di tutti i ragazzi, e poi la solidità dei doppi… Adesso testa alla prossima giornata”. Perché, lo si sapeva già alla vigilia, le partite chiave sono altre. A cominciare dalla prossima del 10 ottobre, in casa al Villa Reale Tennis di Monza contro Lecco (sconfitta 4-2 da Bassano all’esordio). L’avventura in A2 del V-Team è appena cominciata.


RISULTATI
Prima giornata Girone 2

Circolo del Tennis Palermo b. V-Team 4-2

Omar Giacalone (P) b. Manfred Fellin (V) 6-0 6-2, Pietro Marino (P) b. Andrea Borroni (V) 6-4 6-3, Filip Cristian Jianu (P) b. Davide Albertoni (V) 6-4 6-1, Gianmarco Ferrari (V) b. Gabriele Piraino (P) 6-2 6-2, Borroni/Albertoni (V) b. Giacalone/Jianu (P) 2-6 7-6(5) 10/4, Marino/Piraino (P) b. M. Fellin/Ferrari 6-4 6-2.


CLASSIFICA GIRONE 2

1. Circolo del Tennis Palermo, 3 punti (4-2)
2. St Bassano del Grappa, 3 punti (4-2)
2. V-Team, 0 punti (2-4)
4. Tc Lecco, 0 punti (2-4)
4. Match Ball Firenze, 0 punti (0-0, n.p.)
6. CT Mario Stasi Lecce, 0 punti (0-0, n.p.)
7. Ronchiverdi, 0 punti (0-0, turno di riposo).

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi