Serie A2, V-Team trionfa nel derby contro il Tc Lecco. La prima in casa è una festa
Ti piace questo articolo? Condividilo!

I capitani del V-Team Duvier Medina e Marco Baio erano stati chiari durante la presentazione della squadra a inizio campionato: la sfida contro il Tc Lecco sarebbe stata decisiva per capire le reali potenzialità del team brianzolo. E il risultato finale lascia ben sperare, visto il 6 a 0 inflitto alla squadra lariana.

Gli alfieri del V-Team Borroni e Fellin scappano al primo set

Ad aprire la giornata sui campi 1 e 2 del Villa Reale Tennis di Monza, i match di Manfred Fellin contro Davide Pozzi e Andrea Borroni opposto a Filippo Valsecchi. Due partite che hanno seguito lo stesso copione dalle prime battute, con gli alfieri del V-Team Borroni e Fellin capaci di scappare subito in apertura di primo set. Questo, grazie soprattutto ai punti vinti sulla diagonale del diritto e a una maggior attitudine a giocare su campi in terra battuta. 6-2 6-3 il risultato finale di entrambe le sfide, chiuse in poco più di un’ora.

Il V-Team schiaccia sull’acceleratore

Rotto il ghiaccio per questa prima volta in Serie A2 sui campi di casa, il V-Team ha schiacciato sull’acceleratore per assicurarsi il successo già dopo i singolari. E così è stato: Davide Albertoni si è imposto 6-1 6-3 contro Ottaviano Martini, soffrendo il ritorno dell’avversario lecchese solo a inizio secondo set. Mentre Gianmarco Ferrari ha bissato il successo della prima giornata con un doppio 6-2 (proprio come nell’esordio a Palermo) nei confronti di Cristian Giudici.

La coppia Fellin/Ferrari si sbarazza di Martini e Tommaso Vola in 1 ora

A chiudere la giornata, come da regolamento, i match di doppio. La coppia monzese Fellin/Ferrari si è sbarazzata del binomio formato da Martini e Tommaso Vola in un’ora secca di gioco (6-3 6-2). Più combattuto il match tra Davide Albertoni e Andrea Borroni contro il duo lecchese Pozzi/Valsecchi. I due elementi del vivaio del V-Team l’hanno spuntata 7-5 7-6 portando il punto del 6 a 0. Fondamentale in un girone che sembra essere davvero equilibrato dietro al favorito Ct Palermo (il numero di incontri vinti è determinante in caso di arrivo a parimerito in classifica).

Duvier Medina: “Sono soddisfatto, un tennis che fa ben sperare”

“Sono davvero soddisfatto per questa vittoria”, commenta il capitano del V-Team Duvier Medina. “Era una sfida – continua – che dovevamo far nostra a tutti i costi per raggiungere il nostro obiettivo, cioè la salvezza senza passare dai play-out. I ragazzi sono stati eccezionali, hanno giocato un tennis che fa ben sperare per il resto del campionato. Anche nel doppio di Albertoni e Borroni ho visto un atteggiamento sempre positivo e grazie alla loro esperienza l’hanno portata a casa”.

Domenica 17 ottobre il V-Team osserverà una giornata di riposo, il 24 tornerà in campo sempre al Villa Reale Tennis nella sfida contro il Match Ball Country Club di Firenze. “Contro i toscani sarà dura – conclude Medina – ma ce la metteremo tutta e se lo spirito sarà quello di oggi sono convinto che faremo comunque bene”.

Risultati e classifica

Seconda giornata Girone 2

V-Team b. Tc Lecco 6-0

Manfred Fellin (V) b. Davide Pozzi (L) 6-2 6-3, Andrea Borroni (V) b. Filippo Valsecchi (L) 6-2 6-3, Davide Albertoni (V) b. Ottaviano Martini (L) 6-1 6-3, Gianmarco Ferrari (V) b. Cristian Giudici (L) 6-2 6-2, Borroni/Albertoni (V) b. Pozzi/Valsecchi (L) 7-5 7-6(6),Fellin/Ferrari (V) b. Martini/Vola (L) 6-3 6-2.

CLASSIFICA GIRONE 2

1. Circolo del Tennis Palermo, 6 punti (9-3)

2. Match Ball Firenze, 3 punti (6-0)

2. V-Team, 3 punti (8-4)

2. St Bassano del Grappa, 3 punti (6-6)

2. CT Mario Stasi Lecce, 3 punti (4-8)

6. Ronchiverdi, 0 punti (1-5)

6. Tc Lecco, 0 punti (2-10)

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi