Bene la prima in casa per l’Allianz Geas contro Faenza (75-56)
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Nella prima gara interna disputata al PalaNat alla presenza del pubblico, l’Allianz Geas supera la E-work Faenza per 75-56. Dopo aver incassato in settimana le brutte notizie dell’infortunio di Giulia Arturi (lesione del legamento crociato) e di Jazmon Gwathmey, che tornerà prossimamente in seguito al colpo alla testa accusato nella prima partita di campionato, Sesto ottiene i primi 2 punti della stagione con una buona prestazione delle atlete a disposizione, con cinque giocatrici in doppia cifra di punti su sette totali.

La partita

Il primo periodo procede abbastanza in equilibrio, con il Geas capace di aprire lo scontro con un 12-0 di carattere (con 5 di Graves e Crudo), cui subito però risponde la neo-promossa Faenza con un 7-0 macinato da più interpreti di volta in volta. Nella frazione seguente le rossonere riescono a stringere le maglie della difesa, facendone il punto di partenza per attacchi ravvicinati ed efficaci che si traducono in un profondo break totale di 23-4 in 6’40’’. Dopo 5’ dalla ripresa le ragazze di coach Zanotti raggiungono il massimo +23, subito prima che Faenza provi ad accorciare producendo un rapido 7-0 e tornando a -16. I tentativi delle ospiti non cessano nel quarto quarto.

Ma le ragazze di coach Sguaizer non riescono a superare lo scoglio del -12, ricadendo nei minuti finali fino a -19 (75-56).

Zanotti: “Il periodo non è fortunato, ma la Geas…”

“Il periodo non è di sicuro dei più fortunati”, le prime parole di coach Zanotti. “Considerando che non è neanche facile allenarsi – prosegue – le ragazze hanno reagito bene. Avevo chiesto loro molta concentrazione e devo dire che l’hanno messa. Purtroppo le rotazioni sono ridottissime, ma stasera è stato fatto un buon lavoro anche da quel punto di vista. I 2 punti in casa stasera erano da prendere e mi sembra che la partita sin da subito si sia messa sul binario giusto per noi. Il profondo parziale del secondo quarto è nato soprattutto da buone azioni difensive che ci hanno permesso di andare velocemente al tiro nell’altra metà campo.

Per i prossimi tempi, dobbiamo continuare come stiamo facendo, con la sicurezza che rientrerà Ercoli, che si allenerà per tutta la settimana con noi, e con la speranza che possano tornare anche Panzera e Gwathmey a breve, in modo da riuscire ad alzare il livello dell’allenamento”.

Domenica alle 18 l’Allianz Geas sarà ospite del top team di Schio

La prossima domenica alle 18 l’Allianz Geas sarà ospite del top team di Schio, reduce da due successi con Lucca e Moncalieri: per quella data coach Zanotti dovrebbe poter disporre nuovamente con sicurezza di Elisa Ercoli, mentre sono attesi prossimamente i ritorni di Jazmon Gwathmey e di Ilaria Panzera.

Ecco i risultati degli altri scontri della seconda giornata di campionato: Lucca – Venezia 87-93; Costa Masnaga – Campobasso 93-98; Empoli – Bologna 44-56, Broni – Ragusa 52-78; Moncalieri – Schio 49-73; San Martino di Lupari – Sassari 97-72.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi