Hockey inline: Milano-Asiago, amarcord tra campioni di ieri e di oggi (o domani?)
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il ritorno della Serie A di hockey inline metterà Milano di fronte al suo recente passato. Quello bello, vittorioso, chiuso forse una stagione anonima dove, però, la squadra è arrivata ad un tempo dalla conquista di un incredibile Scudetto. Domani, al Quanta Club di via Assietta, saranno di scena gli Asiago Vipers, diretti in panchina da quel coach Luca Rigoni comandante della truppa meneghina negli otto anni precedenti conditi da innumerevoli successi.

Hockey Inline, Milano-Asiago e l’incrocio tra presente e futuro 

Tutti in pista, dunque, per questo incrocio storico. Per Rigoni, certo, ma anche per quel Denis Sommadossi oggi sulla panchina del Milano ma che, questa estate, aveva lasciato proprio i Vipers, in un ideale scambio di panchine con lo stesso Rigoni (senza dimenticare che quest’ultimo è ct della nazionale italiana e Sommadossi il suo vice). Non solo, negli anni qualche atleta dell’altopiano era partito alla volta di Milano ed ora torna, come Munari e Lievore, su quella pista da avversario. 

Denis Sommadossi

Milano ha voglia di confermarsi 

Milano scenderà in pista con la chiara intenzione di tenere tutti a distanza, non importa chi, senza rischiare di inciampare nell’ostacolo che gli farebbe perdere il ritmo acquisito e lo si capisce dalle parole di Riccardo Sica: «Ci aspetta un compito non facile contro una squadra collaudata e talentosa. Sono curioso di vedere che tipo di tattica adotterà Asiago, fermo restando che noi faremo il nostro gioco. Stiamo lavorando molto per trovare equilibrio tra le linee ed ottimizzare al meglio l’enorme potenziale che abbiamo. Per quanto mi riguarda sono stato accolto benissimo e sono felice di far parte di questo gruppo». 

Luca Rigoni non vuole concedere nulla 

Da Asiago ci si aspetta una prestazione di orgoglio, non fosse altro che per scaricare la rabbia della gara saltata una settimana fa come facilmente si intuisce dalle parole di Luca Rigoni: «La nostra stagione non è iniziata nel migliore dei modi, non per quello visto in occasione della prima uscita anzi, a Verona abbiamo vinto giocando bene e mettendoci tanto cuore, ma per via dei problemi con la pista. Questo ci ha fatto ritardare la preparazione, non ci ha messo in condizione di allenarci come volevamo e dovevamo e ci ha costretto a rimandare la gara con Ferara. Andremo a Milano per affrontare una squadra che vuole vincere tutto, per me sarà anche motivo di grande emozione tornare su quella pista che mi ha dato tanto, noi però siamo pronti e vogliamo vedere quale sono le nostre capacità». Ingaggio iniziale alle 18.00.

Luca Rigoni allenatore nazionale hockey inline, foto Facebook

Il resto della terza giornata della Serie A di hockey inline

Serie A – Il programma della 3a giornata (sabato 16 ottobre 2021): 

  • Ore 18:00 HC Milano – Asiago Vipers (Arbitri: Lottaroli – Ferrini) 
  • Ore 18:00 Diavoli Vicenza – Lepis Piacenza (Fiabane – Stella) 
  • Ore 18:30 Ferrara Warriors – Cus Verona (Slaviero- Rigoni) 
  • Ore 18:30 Ghosts Padova – Edera Trieste (Biacoli – Colcuc)
  • Ore 20:30 Monleale Sportleale – Cittadella Hockey (Marri – Chiodo)

La classifica dopo due giornate: HC Milano, Diavoli Vicenza, Ghosts Padova punti 6, Ferrara Warriors*, Asiago Vipers*, Cus Verona punti 3, Cittadella Hockey, Monleale Sportleale, Edera Trieste e Lepis Piacenza punti 0

*una gara in meno

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi