Pietro Peccenini chiude il cerchio a Portimao nel finale di Le Mans Cup
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Dopo la miglior qualifica stagionale nella penultima prova a Spa, è alle porte un altro weekend impegnativo per Pietro Peccenini e il team TS Corse nello showdown 2021 sul tecnico circuito portoghese, dove sarà al volante della Duqueine D08 Nissan LMP3 in equipaggio con il giovane irlandese Carey. La diretta domenica alle 10.25 sul portale di lemanscup.

In tutto sono 31 (27 le LMP3) le vetture al via sui 4684 metri di Portimao. Venerdì alle 14.30 (orario italiano come i successivi) si entra nel vivo del weekend con la prima sessione di prove libere. Mentre alle 19.20 è il turno dei piloti bronze impegnati nel test dedicato. Si prosegue sabato alle 11.40 con la FP2 e alle 17.20 via alle qualifiche che decideranno la griglia di partenza.

Pietro Peccenini: chiudere al meglio la stagione in ottica 2022

L’obiettivo è concludere al meglio la stagione 2021 della Michelin Le Mans Cup e alimentare il sogno delle gare endurance in ottica 2022. È questo lo spirito con il quale Pietro Peccenini e la TS Corse affronteranno il weekend del sesto e ultimo appuntamento con la serie internazionale endurance promossa dall’ACO Le Mans. L’evento va in scena da venerdì 22 a domenica 24 ottobre sul circuito di Portimao.

All’Autódromo Internacional do Algarve in cerca di conferme

Pietro Peccenini, grintoso pilota milanese, unico italiano al via tra i prototipi e sempre pronto a mettersi in gioco, è reduce dalla convincente prova del mese scorso su un altro dei circuiti più impegnativi e spettacolari del campionato, quello belga di Spa. Dove l’alfiere della scuderia lombarda ha messo a segno la miglior qualifica stagionale con partenza dalla quarta fila e un ottimo ritmo in gara. Il prossimo weekend la sfida si rinnova in Portogallo sulle “montagne russe” dell’Autódromo Internacional do Algarve.

Un gran finale dove il team diretto da Stefano Turchetto andrà a caccia di conferme e di un solido risultato ritrovando in equipaggio con Peccenini il giovane driver irlandese Cian Carey al volante della Duqueine D08 motorizzata Nissan della classe LMP3.

Peccenini: “Strategia in gara sarà fondamentale”

“A Portimao ho corso nel 2017 in monoposto. Un circuito bello da guidare ma tosto nelle bagarre e quindi pur trattandosi di gare lunghe la qualifica sarà importante”. Le prime parole di Pietro Peccenini in vista del “sipario” portoghese. “Importante lo sarà anche la strategia in gara, ma in primis c’è da indossare di nuovo il casco e mettere a punto il prototipo. Non vedo l’ora. Siamo carichi anche perché dopo più di un mese la nostalgia della pista si fa sentire. Sono allenato, pronto e motivato e con la squadra dobbiamo fare bene, perché in fin dei conti quest’anno l’unica gara filata via ‘liscia’ è stata Monza.

Il nostro potenziale è più alto, l’obiettivo deve essere quello di superare la nostra miglior performance stagionale e coronare con un prezioso risultato un’annata importante che confidiamo possa rivelarsi un saldo trampolino di lancio nel futuro”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi