Theo Hernandez guarito dal Covid: obiettivo Roma
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Una foto, quella classica del suo inchino verso i tifosi, e una scritta: #TH1⃣9⃣back. Il ritorno di Theo Hernandez guarito dal covid è la miglior notizia che il Milan potesse ricevere nella settimana che porterà il Diavolo a dover fronteggiare prima il Torino (martedì sera a San Siro, ore 20.45) e poi la Roma (domenica sera, stadio Olimpico, stesso orario). E il difensore francese, dal suo account twitter ufficiale, non lascia dubbi sulla sua grande voglia di tornare a giocare.

Theo Hernandez guarito dal covid, nel mirino la sfida contro la Roma 

Il laterale francese si era contagiato durante la pausa per gli impegni con la sua nazionale, vincitrice poi della Nations League nella sua San Siro. Ha dovuto saltare le sfide contro Verona e Bologna, durante le quali Pioli ha mandato in campo sempre Ballo-Touré (ma l’ex Monaco non ha mai pienamente convinto). Ora il rientro in squadra, dopo 11 giorni di positività al tampone (il suo stop era stato annunciato dal club rossonero lo scorso 13 ottobre). Difficile immaginare che possa essere della contesa già martedì, per il match contro il Torino. La storia recente ha insegnato che un giocatore di rientro dal covid ha bisogno di qualche periodo prima di riprendere la piena forma fisica. E visto che, a breve, il Milan dovrà affrontare prima la Roma, poi il Porto e infine l’Inter nel derby del 7 novembre che aprirà la nuova pausa per gli impegni delle nazionali. 

Recuperati anche Kessie e Pellegri

Assieme a Theo Hernandez guarito dal covid, Pioli recupera anche Kessie e Pellegri. Il centrocampista ivoriano ha smaltito l’influenza che l’ha tenuto lontano dal campo per la contesa contro il Verona, mentre Pellegri l’infiammazione che non gli aveva consentivo, fino a oggi, di lavorare con i compagni. Niente da fare invece per Rebic, ancora alle prese con la distorsione alla caviglia sinistra rimediata proprio contro gli scaligeri, e Brahim Diaz, ancora positivo al Covid. Per il giovane spagnolo i dieci giorni di quarantena scadranno oggi e, in teoria, in caso di buone notizie potrebbe essere convocato per la gara di martedì contro il Torino. Ma anche lui, al pari di Theo Hernandez, non scenderà in campo dall’inizio. Si è fermato anche Castillejo, uscito alla fine del primo tempo a Bologna per un problema al flessore della coscia sinistra. Tempi di recupero ancora da valutare.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi