Vero Volley Monza, impresa sfiorata con l’Imoco Conegliano
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Impresa sfiorata per la Vero Volley Monza, che si arrende solo al tie-break al cospetto di Conegliano, giunta alla settantesima vittoria consecutiva tra tutte le competizioni.

Vero Volley Monza, cronaca

In un’Arena gremita quasi fino al limite consentito (2.307 gli spettatori presenti), le brianzole partono fortissimo in un primo set chiuso 25-14. Le ospiti, prive di Fahr, De Gennaro e Sylla, nel secondo set si affidano a Kathryn Plummer. L’ex di turno, vista per qualche mese in Lombardia prima dell’inizio della pandemia, firma quasi da sola il pareggio che riapre il match. Il terzo parziale è di altissimo livello, con difese da urlo e una Magdalena Stysiak (top scorer alla fine dell’incontro con 29 punti totali) inarrestabile in attacco, anche se il pallone decisivo lo mette a terra con un muro la capitana Anna Danesi.

La rimonta di Conegliano

L’Imoco Conegliano però non muore mai e, pur in emergenza, riesce a prendersi il quarto set. Si va quindi al tie-break, dove sale in cattedra Paola Egonu che pur non nella sua miglior serata (“solamente” 17 punti) regala a suon di attacchi e con un ace i due punti alle campionesse di tutto. VERO VOLLEY MONZA-PROSECCO DOC IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 2-3 (25-14, 20-25, 27-25, 20-25, 13-15)

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi