Waterpolo Milano Metanopoli cade in casa per 21-4 contro la Pro Recco
Ti piace questo articolo? Condividilo!

L’obiettivo per Waterpolo Milano Metanopoli era quello di scendere in acqua senza paura dando il massimo e sfruttando l’occasione di giocare contro grandi campioni come i giocatori della Pro Recco. Il risultato finale è infatti di 21-4 per la Pro Recco. Ma buone cose viste in acqua da parte della squadra di Krekovic soprattutto rispetto l’attitudine e l’approccio difensivo in molti frangenti.

Waterpolo Milano Metanopoli: il primo gol su azione nel secondo periodo

Difesa a zona e pressing per Waterpolo Milano Metanopoli alla quale però si adatta perfettamente la Pro Recco, che non sbaglia quasi niente segnando ben 5 gol nei primi 8 minuti di gioco. Solo una rete da parte della squadra milanese a gioco fermo, su rigore, per mano di Lanzoni. Ogni occasione di poter segnare su azione è stata ben contrastata dalla difesa ligure e da Marco Del Lungo a difendere la porta.

Nel secondo periodo si vedono buone cose in difesa da parte della Waterpolo Milano Metanopoli, che riesce a contrastare qualche pallone della Pro Recco, ben supportata da Fran Cubranic che chiude bene la porta. Arriva anche il primo gol su azione per Milano con Lanzoni dalla lunga distanza (7-2 alla fine del secondo tempo).

Terzo tempo: c’è solo la Pro Recco

Il terzo tempo è tutto della squadra ligure con un parziale di 10-2. Le doppiette di Zalanki e Echenique allungano per Recco, rispondono per Waterpolo Milano Metanopoli Kasum e Tononi contrastando il pressing degli avversari. I campioni d’Europa in carica però sono troppo forti: i gol di Cannella, Bertoli, Di Fulvio, Loncar la doppietta di Younger (17-4). Nel quarto periodo Milano non riesce a trovare la rete, per Recco a segno Velotto con una doppietta, e ancora Loncar e Zalanki. I campioni d’Europa vincono senza problemi la partita per 21-4.

Waterpolo Milano Metanopoli-Pro Recco 21-4

Waterpolo Milano Metanopoli: Cubranic, Perez, Andryukov, Tononi 1, Mattiello, Caravita, Scollo, Kasum 1, Ficalora, Busilacchi, Novara, Lanzoni 2, Mellina. All. Krekovic.

Pro Recco: Del Lungo, Di Fulvio 1, Zalanki 3, Figlioli, Younger 4, Bertoli 2, Presciutti 1, Echenique 2, Cannella 3, Velotto 2, Aicardi, Loncar 3, Negri. All. Sukno.

Arbitri: Bianco l. e Schiavo
Parziali: 1-5 1-2 2-10 0-4
Uscito per limite di falli: Kasum (Metanopoli) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Metanopoli 0/4 + 1 rigore, Pro Recco 10/13 + 1 rigore.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi