Waterpolo Milano Metanopoli, trasferta insidiosa
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Trasferta insidiosa per la Waterpolo Milano Metanopoli che oggi pomeriggio alle 15 sarà a Siracusa per sfidare l’Ortigia in quella che si prospetta un’altra partita complicata.

Waterpolo Milano Metanopoli, il punto

Il calendario per la Waterpolo Milano Metanopoli non è stato favorevole ai ragazzi di KrekovIc, che in cinque partite hanno incontrato quattro squadre attrezzate e che competono in campo europeo come il Telimar, l’AN Brescia campione d’Italia, i campioni d’Europa del Recco e ora l’Ortigia. Un inizio in salita, ma uno stimolo per crescere sempre di più. Trovarsi di fronte squadre del genere ti permette di alzare la tua asticella, ed è quello su cui punta l’intero gruppo.

Dichiarazioni

“In tutte le partite che abbiamo affrontato siamo partiti con il freno a mano tirato. – ha detto il vice presidente Simone Binelli – Dobbiamo crederci di più e non subire da subito il gioco avversario. Sappiamo che a Siracusa non sarà una partita facile, è una squadra ben attrezzata e completa, sarà un ulteriore allenamento per noi per prepararci in vista delle sfide alla nostra portata”.

Futuro

La formazione milanese è chiamata ad un’ulteriore prova difficile, che dovrà affrontare con l’obiettivo di migliorarsi sempre di più. “Questa squadra è nuova e giovane, ha ampi margini di crescita. Credo che nonostante i risultati si sia visto nelle ultime partite. Mi è piaciuto l’atteggiamento, soprattutto di molti ragazzi giovani (n.b. Contro la Pro Recco ha giocato minuti importanti Nino Bixio Ficalora, giovanissimo dell’under 18). Ho visto delle buone cose in difesa e grinta, che non deve mai mancare. Dobbiamo lavorare, solo così potremo levarci delle belle soddisfazioni”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi