Hockey ghiaccio: Old Boys Milano, il Torino è troppo Real
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Non c’è scampo per gli Old Boys Milano (foto Semino), che nella gara valida per la sesta giornata del Girone Ovest della Division I della IHL esce sconfitto per 6-2 dalla sfida contro il Real Torino disputata al Palaghiaccio Tazzoli. Un match perso dai ragazzi milanesi, al loro esordio assoluto nel campionato, soprattutto nel secondo periodo, chiuso con un parziale di 4-0 in favore dei piemontesi.

Old Boys Milano, netta sconfitta contro il Real Torino

Perché nel primo periodo la formazione di casa aveva chiuso sì in vantaggio, ma solo di una lunghezza, in virtù della rete messa a segno da Alex Zorloni. È stato il secondo periodo, come detto, a dare il via libera al Real Torino; che riusciva a portarsi sul 5-0 grazie alla quaterna di uno scatenato Tommaso Ottino. Con un tale vantaggio, i piemontesi hanno dovuto solo amministrare la gara nel terzo periodo; lì dove gli Old Boys sono comunque riusciti a chiudere il parziale da vincenti, in virtù delle reti di Andrea Riboldi e David Scudier Pasquinelli inframezzate dalla marcatura di Riccardo Corio per il Real Torino. 

Risultati e classifiche della sesta giornata

Ieri, sabato 6 novembre 2021, si è giocata anche la sfida tra Aosta Gladiators e Valpellice Bulldogs, con questi ultimi usciti vincitori al termine comunque di una gara molto tirata (3-4). In attesa del match di stasera (ore 18.45) tra il fanalino di coda Chiavenna e i Milano Bears, la classifica del Girone Ovest vede sempre al comando il Valpellice a punteggio pieno (18 punti dopo sei giornate), seguito da Real Torino (15), Milano Bears (9, ma una gara in meno disputata), Aosta Gladiators (6), Old Boys Milano (3) e Chiavenna (0, una gara in meno).

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi