L’ultima di andata ha determinato anche la griglia della Final Four di Coppa Italia che si giocherà a Forlì il 22 giugno.

Sulla base del regolamento, che prevedeva che per la qualifica alla Coppa Italia si tenesse conto delle sole partite con le lanciatrici AFI in pedana, nel solo girone di andata, alla fine saranno MKF BollateInox Team SaronnoRheavendors Caronno e Italposa Forlì a giocare le due semifinali: Bollate contro Forlì e Saronno contro Caronno. Le finali, sia quella per il titolo sia quella per il terzo posto, verranno giocate a seguire.

MKF Bollate - Rheavendors Caronno

Un monologo bollatese nella prima delle due sfide giocate sul primo tratto della “Varesina”. Monologo perché ha segnato in tutte le riprese fino a fissare il risultato sul 7-0 dopo 6 riprese. In vantaggio già alla prima ripresa con i singoli di Mikiko Eguchi ed Elisa Cecchetti, il secondo inning è stato quello in Bollate ha segnato il maggior numero di punti (2), perché le altre sono state tutte riprese da un solo punto. Su una rimbalzante in diamante di Elisa Princic e un singolo di Gabriela Slaba si va sul 3-0. Poi, con un paio di contributi della difesa e della pedana di Caronno e un doppio di Elisa Princic (al quinto) le rossoblù allungano, fino al colpo di grazie che arriva su un singolo di Giulia Colino: errore della difesa, Colino corre fino a casa e la partita si chiude al sesto.

IL TABELLINO DI GARA 1

Secondo match molto più equilibrato, che fa sì che Bollate completi la doppietta, ma con molta meno disinvoltura rispetto alla prima partita. È partita chiusa che termina 1-0 per la squadra di casa; determinante anche la prestazione in pedana di Alice Nicolini, che si conferma in un ottimo momento di forma. La lanciatrice mancina del Bollate chiude la partita con 9 strike-out all’attivo, con i quali difende il punto della vittoria segnato da Caterina Binetti. Nella parte bassa della quarta ripresa Binetti entra a correre al posto di Silvia Torre, dopo un bel singolo a destra di quest’ultima. Binetti ruba la seconda e poi è il doppio di Irene Costa a consentirle di segnare il punto e a determinare il risultato.