La classe e la genialità di Fernando Kreling, in arte “Cachopa”, potranno essere ammirate anche la prossima stagione dai tifosi dell’Opiquad Arena di Monza. Il palleggiatore del Brasile, al momento impegnato con la sua nazionale alla VNL 2024, indosserà la casacca brianzola per la terza annata consecutiva, tutta da vivere tra SuperLega e – per la prima volta nella storia maschile del Consorzio – CEV Champions League.

Dopo una prima annata sfortunata, condizionata da un infortunio al ginocchio rimediato una settimana prima dell’inizio della stagione regolare, e una seconda indimenticabile, impreziosita da ben tre Finali disputate (Coppa Italia, CEV Challenge Cup e Scudetto), Fernando punterà a fare ancora meglio nella sua terza avventura monzese, sia a livello personale che di squadra.

Il regista di Monza, che la prossima stagione vestirà ancora la maglia numero 14, vanta nella sua carriera tanti trionfi a livello di club (23 titoli con il Sada Cruzeiro, di cui 3 mondiali per club), di nazionale (Oro con il Brasile alla VNL di Rimini 2021, alla World Cup di Giappone 2019, al Campionato Sudamericano di Brasile 2021 e Cile 2019, MVP del Campionato Sudamericano per Club nel 2020 e vincitore di 3 titoli brasiliani, 5 coppe del Brasile, 3 supercoppe brasiliane, 6 campionati sudamericani per club) ed individuali (miglior palleggiatore del Mondiale per Club 2021 e del Campionato Sudamericano Under 17, 19, 21, 23, oltre a MVP del Campionato Sudamericano per Club 2021 e 2022), che lo rendono uno dei palleggiatori più completi e forti del mondo. Grande visione di gioco e mani dorate sono le qualità principali di “Cachopa”, MVP in ben cinque occasioni – tra regular season e Playoff – durante la stagione 2023/2024 in maglia MINT Vero Volley Monza.

“Sono molto felice di rimanere a Monza anche il prossimo anno – le parole di Fernando Kreling – Sarà la mia terza stagione in rossoblù, tra SuperLega e Champions League, competizione che giocherò per la prima volta in carriera. Voglio ripagare la fiducia della società e non vedo l’ora di iniziare”.