A San Luigi, Monteriggioni, si è tenuta il 22-23 maggio la prima edizione del Corso di Guida Fleet Manager Responsabili, un evento dedicato ai decisori aziendali per esplorare il "Metodo Ciuffi". Il corso ha trattato temi come il quadro giuridico, la responsabilità sociale e ambientale, la sicurezza e il welfare dei dipendenti, dimostrando l'importanza della formazione per la sicurezza stradale e la sostenibilità.

I partecipanti includevano professionisti come Ricciardo Muradore di Beiersdorf Italia e Nicola D’Onofrio di Bomi Group, tra altri. Il corso su strada, basato sul Metodo Ciuffi, creato dal pilota professionista Paolo Ciuffi, si concentra sull'insegnamento pratico e personalizzato, migliorando sicurezza, benessere degli automobilisti, efficienza nei consumi e riducendo i costi di manutenzione e assicurativi.

L'importanza di questi corsi è sottolineata da studi che mostrano il vantaggio competitivo per le aziende nel formare i propri dipendenti, nonostante poche aziende riconoscano ancora questo beneficio. Il Metodo Ciuffi offre miglioramenti significativi nella sicurezza stradale, nel benessere dei conducenti e nell'efficienza economica, ecologica e sociale, contribuendo agli obiettivi ESG e SDGs dell’Agenda ONU 2030.