Il bando 2024 della "Fondazione Italia Patria della Bellezza" ha premiato 22 realtà culturali al di fuori dei circuiti più noti.

Tra le 206 candidature ricevute, l'Advisory Board ha scelto 3 candidati per ricevere un contributo di 20.000 euro ciascuno, mentre gli altri 19 hanno accesso gratuito a consulenze di comunicazione e marketing del valore complessivo di 650.000 euro.

La Fondazione ha stretto un accordo con UNA, l'Associazione delle Aziende di Comunicazione Unite, per incrementare il supporto.

I premi in denaro sono stati assegnati a progetti come l'Archivio Nazionale del Film di Famiglia di Bologna, il museo a cielo aperto "OrMe" a Milano e "Va' Sentiero", la guida al trekking più lunga al mondo sulle montagne italiane. Altri premi sono stati indirizzati a progetti di comunicazione di enti come il Museo del Marmo di Carrara e l'Area Archeologica di Fossacava. Aziende come Jakala e EssilorLuxottica hanno offerto supporto in marketing e comunicazione a progetti culturali selezionati. Oltre ai premi, la Fondazione ha riconosciuto il merito di numerosi altri progetti valoriali su tutto il territorio italiano.