Ennesimo colpo di Francis Rizzo, fondatore e leader del Francis Boxing Team di Rho: sabato 8 giugno il suo nuovo acquisto Daniel Quiroz (28 anni, 3 vittorie e 1 sconfitta) combatterà contro Valerio Mantovani (1-0) sulla distanza delle sei riprese nel corso della manifestazione The Art of Fighting 6 all’arena di Monza. 

“Daniel Quiroz è un pugile di talento che può combattere sia da peso medio che da supermedio – spiega Francis Rizzo – e che mi è stato segnalato dal preparatore atletico Christian Nobile, che ha una lunga esperienza nel football americano ma segue anche atleti di altri sport e collabora con il mio team. Christian si occupa della parte atletica e del potenziamento di Daniel. Mi ha colpito la bravura tecnica di Daniel che, in parecchie cose, ricorda mio nipote Francesco Paparo. Entrambi sono bravi tecnicamente, si muovono molto mentre colpiscono o per schivare i pugni dell’avversario e sono simili ad alcuni grandi campioni come Vasily Lomachenko (il soprannome di Paparo è King Papachenko). I due ragazzi si allenano insieme nella mia palestra, ma non si affronteranno mai perché competono in categorie diverse. Francesco Paparo  combatte nei superpiuma o nei leggeri. Credo molto in Daniel e quindi l’ho proposto all’organizzatore di The Art of Fighting 6 ed abbiamo trovato un accordo. Finora, le manifestazioni della serie The Art of Fighting sono state un successo di pubblico ed anche questo è molto importante: un pugile deve essere abituato a combattere di fronte a migliaia di spettatori ed alle telecamere di una rete televisiva se vuole farsi un nome. Inizialmente, volevo solo ingaggiare Daniel per combattere nel mio evento Ring Roosters, che era previsto a maggio e che ho dovuto programmare per il prossimo settembre. Poi Daniel è venuto ad allenarsi nella mia palestra a Rho e sono diventato il suo allenatore/procuratore. Gli metto a disposizione la mia esperienza, sono sicuro che sarà un pugile di punta del Francis Boxing Team. Nel 2021 ha battuto per knock out tecnico alla prima ripresa Leonardo Balli che lo scorso 29 settembre ha demolito in un solo round Simone Bicchi diventando campione d’Italia dei pesi supermedi. Leonardo Balli ha poi difeso vittoriosamente il titolo contro Ignazio Crivello.”

Daniel Quiroz è sulla stessa lunghezza d’onda del suo nuovo allenatore: “Sono tre mesi che mi alleno con Francis Rizzo e sono migliorato molto in tutti i campi. Finora ho combattuto poco: due incontri nel 2019, uno nel 2021 e uno nel 2023. Il mio obiettivo è combattere spesso e costruirmi il record per combattere per il titolo italiano dei pesi medi o dei pesi supermedi. Non ho problemi a rientrare nel limite di peso di ognuna delle due categorie, se mi danno un paio di mesi di tempo per prepararmi. Ho vissuto i primi 14 anni a Cuba e gli altri 14 in Italia. Non ho la cittadinanza italiana, ma secondo il regolamento posso combattere per il tricolore. In questi tre mesi a Rho mi sono dedicato esclusivamente al pugilato, mentre quando abitavo a Bologna avevo un lavoro dal lunedì al venerdì. Anche questo fa la differenza nel rendimento sul ring. Una delle cose che mi piace di Francis è che fa venire tanti pugili in palestra in modo che possa fare esperienza contro avversari con stili diversi. Mi alleno due volte al giorno, per un paio d’ore ogni volta: la mattina mi dedico alla preparazione atletica, il pomeriggio alla parte pugilistica. Una volta alla settimana faccio sparring. Mi sento in forma e motivato. I miei idoli? Il mio leggendario connazionale Teofilo Stevenson e l’altrettanto mitico Muhammad Ali.”   

Francis Rizzo ha fondato il Francis Boxing Team nel 2012, in Via Stoppani 4-A a Rho, alle porte di Milano dove allena persone comuni che vogliono mantenersi in forma praticando il pugilato, pugili dilettanti e professionisti. Come organizzatore, ha creato Ring Roosters, una serie di eventi che hanno lo scopo di far combattere giovani pugili in modo che possano costruirsi il record necessario per diventare sfidanti al titolo italiano.