Gli Europei di Roma 2024 si chiudono al meglio per l’Italia: nella sesta giornata ecco l’oro della 4x100 maschile, gli argenti di Larissa Iapichino e della 4x400 uomini, il bronzo di Pietro Arese e il record italiano della 4x400 donne, a portare il bottino a 11 ori, 9 argenti, 4 bronzi, 24 medaglie totali e 45 finalisti complessivi, record su tutti i fronti.

L’atletica lombarda mette lo zampino in tre medaglie nel day 6. Il bresciano Marcell Jacobs e il brianzolo Filippo Tortu sono campioni d’Europa quali colonne in seconda e in quarta frazione nella 4x100, in un quartetto che vede d’oro anche il bresciano Roberto Rigali impiegato in batteria. La 4x400 maschile torna su un podio europeo 53 anni dopo con un argento “griffato” Lombardia: il milanese Luca Sito (Cus Pro Patria Milano) in prima frazione, il brianzolo Vladimir Aceti in seconda e il lodigiano Edoardo Scotti in quarta. Pietro Arese, piemontese di bronzo nei 1500m, si allena a Varese agli ordini di Silvano Danzi. Infine, la 4x400 donne quarta con il record italiano a 3:23.40 ha nel “motore” Giancarla Trevisan (Bracco) e due ragazze che difendono i colori della Brescia 1950 nei Societari come Anna Polinari e Alice Mangione.