Il derby con Varese è dell'Olimpia, che torna al successo in campionato

Basketball – Shot 2-Points

Photo by Markus Spiske / Unsplash

Derby soft al Forum, per l'ambiente ovattato dell'impianto di Assago e per il grande divario tra Olimpia Milano e Pallacanestro Varese. Vince facilmente 95-77 la squadra di coach Ettore Messina, che dopo l'impresa di Eurolega con l'Efes a Istanbul torna ad imporsi anche in campionato allontanando la sconfitta di domenica scorsa a Brescia e rimanendo in testa alla classifica. Per l'AX Armani Exchange 4 uomini in doppia cifra, capitanati da 14 punti di Mitoglou e dai 13 di Tarczewski. Poi 12 punti a testa per Baldasso e Daniels. «Varese aveva vinto 7 delle ultime 9 partite e gioca in maniera molto aggressiva. Per tre quarti abbiamo disputato una bellissima partita in difesa ed in attacco, senza affaticare chi di solito gioca minuti importanti in Eurolega», è il commento di Messina.

L'Olimpia concede a Varese solo 6 punti nel primo quarto


Pronti via e l'AX Armani Exchange è già sull'8-0, grazie ai canestri di Alviti, Grant, Tarczewski e Melli. I primi punti di Varese sono di Vene, ma gli ospiti nel primo quarto tirano appena 3/12 da 2 e 0/8 da tre. L'Olimpia è ben più concreta: cinque punti consecutivi di Mitoglou, intervallati da una stoppata di Biligha (13-4). Biligha va anche a bersaglio da sotto. Insieme ad Alviti (5 punti nel quarto) e a Mitoglou (7) fissano il risultato al primo intervallo corto sul 20-6, con la squadra di patron Giorgio Armani che mette subito le cose in chiaro nel derby.

L'Olimpia Milano supera i 20 punti di vantaggio

Nel secondo quarto Varese riesce a trovare il canestro con maggiore continuità, ma non a ricucire lo strappo con Milano. Per la squadra che vede tra i dirigenti l'ex Olimpia Luis Scola si mette soprattutto in evidenza Woldetensae con tre triple, ma l'AX allunga ancora. Entrano le triple a Hall, Datome e Daniels ed il vantaggio dei padroni di casa sale a oltre 20 punti (37-16). Il massimo divario del periodo è addirittura di 25 lunghezze sul 43-18, a seguito di un'altra tripla di Datome. La differenza tra le due squadre è evidente e marcata. All'intervallo lungo il punteggio è 54-32.

Olimpia Milano, arriva il “trentello”

La partita non ha più storia, con coach Messina che approfitta dell'ampio vantaggio per risparmiare Melli e Datome in vista dell'Eurolega (già assenti dal roster del match i vari Rodriguez, Delaney e Hines). Pippo Ricci regala all'Olimpia i 30 punti di vantaggio (69-39), con massimo divario di 32 punti aul 77-45. Dalla panchina Messina è comunque sempre pronto a richiamare i suoi alla massima concentrazione, soprattutto difensiva. Tensione che un po' scema inevitabilmente nell'ultimo periodo, quando l'Openjobmetis Varese si riavvicina sino al 95-77 conclusivo.

Torna l'Eurolega per l'Olimpia Milano, doppio turno casalingo

Per l'AX Armani Exchange Milano torna ora l'Eurolega per gli ultimi due turni casalinghi prima dei play-off, già conquistati aritmeticamente. Martedì al Forum arriverà il Bayern (ore 20,45) nel recupero di un match rinviato per casi covid tra i tedeschi. Giovedì (sempre alle 20,45) l'avversario sarà invece il Monaco.