La Powervolley batte 3-0 taranto e vola ai Play Off Scudetto

La Powervolley batte 3-0 taranto e vola ai Play Off Scudetto

L’Allianz Powervolley onora l’ultima partita della regular season di Superlega superando Taranto per 3-0. Piano e compagni accedono ai Play Off, un pass assicurato già dall’esito della sfida tra Verona-Cisterna nell’anticipo di giornata con la formazione di Soli, che non è riuscita a conquistare i punti utili per impensierire i meneghini nel confronto all’Allianz Cloud. Un successo, comunque, non scontato visto che i pugliesi avevano raggiunto il capoluogo lombardo assetati di punti in ottica salvezza. I parziali dicono 25-22, 26-24, 25-18 con gli uomini di Piazza che surclassano gli ospiti su tutti i fondamentali, in particolare a muro (11 contro i 5 di Taranto) e in attacco (60% contro il 48%).

 

Decisivo l’apporto del centrale argentino Agustin Loser, premiato MVP del match, con i suoi 5 blocks e l’89% in attacco, coadiuvato dal capitano Matteo Piano (che a muro segna 3 punti) e dalle ottime performance dei terminali offensivi Ishikawa (14 punti) e Mergarejo (16). Ora testa ai PlayOff che vedrà Milano giocare contro la capolista Perugia.

 

Il tabellino

 

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO – GIOIELLA PRISMA TARANTO: 3-0 (25-21, 26-24, 25-18)

 

Allianz Powervolley Milano: Mergarejo 16, Vitelli, Loser 13, Patry 5, Ishikawa 14, Porro 1, Pesaresi (L), Ebadipour 2. N.e. Lawrence, Fusaro, Bonacchi, Colombo (L). All. Piazza.

 

Gioiella Prisma Taranto: Antonov 13, Gargiulo 2, Alletti 3, Falaschi 1, Rizzo (L), Ekstrand 1, Larizza 3, Lawani 16, Andreopoulos 8, Cottarelli. N.e.: Stefani, Loeppky, Pierri (L). All. Di Pinto.

 

NOTE - Durata set: 26’, 31’, 24’. Durata totale: 1h e 21’. Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 5, battute sbagliate 12, muri 11, attacco 62%, 50% (33% perfette) in ricezione. Gioiella Prisma Taranto: battute vincenti 3, battute sbagliate 13, muri 5, attacco 48%, 40% (23% perfette) in ricezione.

 

Arbitri: Cappello – Saltalippi. (Armandola, Prati).

Impianto: Allianz Cloud di Milano

MVP: Agustin Loser (Allianz Milano)