Le pagelle di Atalanta-Milan

Rafael Leao, foto Instagram

Le pagelle di Atalanta-Milan, gara valida per la settima giornata della Serie A 2021/2022 allo stadio Gewiss di Bergamo.

Le pagelle di Atalanta-Milan

  • MAIGNAN 7. In avvio dice di no due volte a Zapata e una a Zappacosta. Offre sicurezza a tutto il reparto. Poco può sui due gol.

  • CALABRIA 7. Gli bastano 30 secondi per andare a segno. Poi disputa una partita mastodontica, sarà contento il ct Mancini.

  • TOMORI 7. Marcatura praticamente a uomo su Malinovskyi, intervento super su Pessina in avvio. Partita anche per lui di altissimo livello.

  • KJAER 7. Rientra dopo tre gare dove ha dovuto guardare i suoi compagni da fuori per infortunio e si fa superare in velocità in avvio da Zapata. Ma è l'unica sbavatura, poi eccelle per tutta la gara.

  • THEO HERNANDEZ 6,5. Apre le danze con il tocco magico per Calabria che porta allo 0-1. Poi l'Atalanta attacca tanto dalle sue parti, ma non si fa mancare le sgroppate in avanti. E da una sua azione offensiva, arriva il gol del 3-0. Sublime.

  • TONALI 6,5. Un gol che dimostra tutto il suo potenziale, fisico e tecnico. Esce stremato, dopo un'altra prova eccellente.

  • KESSIE 7. Se qualcuno gli chiedeva una risposta sul campo, è stato accontentato. Chidue tutto, non sbaglia mai.

  • SAELEMAEKERS 6,5. Solito motorino instancabile. Avrebbe l'occasione del gol, meritato, ma Musso gli dice di no.

  • BRAHIM DIAZ 6,5. Musso gli nega la gioia del gol in avvio; la sua, stranamente, è una partita più di sacrificio che di propensione offensiva. Ma va bene anche così.

  • LEAO 7. Continui strappi in attacco, un gol da cineteca e la sensazione che abbia i numeri del campione.

  • REBIC 6,5. Lotta da solo, come un leone, rimanendo costantemente una minaccia per la difesa dell'Atalanta.

  • Messias SV.

  • Bennacer SV.

  • Ballo-Touré SV.

  • Pellegri SV.

  • All. PIOLI 7. Vincere a Bergamo è difficile, farlo con l'autorità vista in campo da parte del suo Milan è sublime.

  • Voto squadra 7.

Le pagelle dei bergamaschi

ATALANTA (3-4-2-1): Musso 6; Djimsiti 6, Demiral 5,5 (46' Koopmeiners 5,5), Palomino 6; Zappacosta 5,5, de Roon 5,5, Freuler 5 (87' Pašalić 6), Mæhle 6 (56' Iličić 6); Malinovskyi 5,5 (56' Muriel 6), Pessina 6 (24' pt Pezzella 5,5); Zapata 6,5. A disp.: Rossi, Sportiello; Lovato, Scalvini, Miranchuk,Piccoli. All.: Gasperini 5.

La pagella dell’arbitro 

Arbitro: Di Bello di Brindisi 5,5. Giusto non sanzionare l'intervento di Tomori su Pessina. Per raffreddare gli animi ammonisce De Roon e Brahim Diaz, assegna il rigore con l'ausilio del var, mentre il gol del 3-2 avrebbe dovuto essere annullato.