Olimpia Milano, preso Stefano Tonut: "Esaudisco un sogno, sono felice"

L'ex Venezia ha firmato un accordo biennale

Photo by Kylie Osullivan / Unsplash

L'Olimpia Milano ha raggiunto un accordo per i prossimi due anni con Stefano Tonut, nato a Cantù, il 7 novembre 1993, 1.94 di statura, nelle ultime sette stagioni alla Reyer Venezia. “Sono molto felice ed emozionato di esaudire il sogno di giocare in un grandissimo club, a livello sia italiano che europeo, come l’Olimpia. A Milano troverò tante persone che conosco bene, dai giocatori allo staff, e altre che non vedo l’ora di conoscere per poterci lavorare insieme. Infine, voglio ringraziare la proprietà del club, Coach Messina e Christos Stavropoulos per l’opportunità che mi è stata concessa”, le prime parole di Stefano Tonut.

All'Olimpia uno dei migliori giocatori italiano delle ultime stagioni

“Stefano è stato uno dei migliori giocatori italiani delle ultime stagioni, ha già vinto tanto, ha il fisico per competere ad alto livello e arriva a Milano nel momento in cui sta raggiungendo la piena maturità e consapevolezza delle proprie capacità di atleta”, afferma il general manager dell’Olimpia, Christos Stavropoulos.

Chi è Tonut

Stefano Tonut è nato a Cantù, ma è cresciuto a Trieste giocando nell’Azzurra. In seguito, ha trascorso una stagione a Monfalcone e poi si è trasferito alla Pallacanestro Trieste per rimanervi fino al 2015 (19.2 punti per gara in A2 nella stagione precedente) quando è andato a Venezia rimanendovi nelle sette stagioni successive durante le quali ha vinto lo scudetto del 2017 e quello del 2019, la Coppa Italia del 2020, la Fiba Europe Cup nel 2017 e nel 2021 è stato MVP del campionato italiano (16.2 punti per gara, 4.0 rimbalzi, 2.9 assist e il 39.8% nel tiro da tre). Nell’ultima stagione a Venezia, ha segnato 14.0 punti per gara con 3.1 rimbalzi. In Eurocup, in totale, ha giocato 51 partite con 7.9 punti per gara, lo scorso anno 169 punti in 16 gare, 10.1 a partita.