Rachele Somaschini conquista per la terza volta il titolo di Campionessa Italiana Rally Femminile

L’ultima gara del Campionato tricolore e del Campionato Italiano Terra 2023, organizzata all’Autodromo di Monza, incorona la pilota milanese

Rachele Somaschini, la talentuosa pilota di rally affetta da fibrosi cistica e testimonial della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica, ha concluso con successo la sua stagione al Rally di Monza, ottenendo la terza vittoria nella Coppa Aci Sport Femminile a bordo della sua Citroen C3 Rally 2, gestita con maestria dal team FPF Sport.

Per Rachele Somaschini una vera prova di sopravvivenza

Il Rally di Monza si è caratterizzato per un percorso impegnativo, con il 44% del tracciato su asfalto e il restante 56% su terra, offrendo una sfida unica. Le condizioni meteorologiche avverse, con pioggia battente nel primo giorno di gara e parte del secondo, hanno trasformato l'asfalto in superficie estremamente scivolosa, con pozzanghere allagate, e reso difficile lo sterrato, con profonde rotaie fangose. La gara è diventata una vera prova di sopravvivenza.

Nonostante qualche errore, Rachele Somaschini, affiancata dall'esperto Nicola Arena, ha saputo gestire con maestria le difficili condizioni, ottenendo un rispettabile 17º posto assoluto e il primo posto nella classifica femminile, consolidando così il suo risultato nel Campionato.

Rachele Somaschini: "Nulla era scontato"

La sua partecipazione al Campionato Italiano è iniziata con il Rally di Alba, dovendo gestire gli impegni con il programma europeo di sei gare. Mancando il Rally del Ciocco e il Targa Florio, Rachele ha puntato sulle restanti gare a coefficiente maggiorato per compensare le assenze iniziali. "Fin dall'inizio, nulla era scontato", commenta Rachele Somaschini aggiungendo: "Le condizioni meteorologiche hanno reso la competizione aperta a ogni imprevisto. Nonostante gli ostacoli, sono felice di aver raggiunto l'obiettivo di Campionato. Il contributo di Nicola Arena è stato prezioso; la sua professionalità si è dimostrata fondamentale, raggiungendomi direttamente dall'aeroporto del Regno Unito per affiancarmi a Monza."

Il progetto solidale

Il progetto solidale "CorrerePerUnRespiro", finalizzato alla raccolta fondi per la ricerca sulla fibrosi cistica, beneficia di questo successo. Durante il Rally di Monza sono stati raccolti oltre 5.000 Euro di donazioni, contribuendo a un totale di quasi 400.000 Euro destinati a nuovi progetti di ricerca.

Ora Rachele si concede qualche giorno di riposo prima di iniziare a progettare il futuro. Per coloro che desiderano sostenere il progetto, è possibile acquistare il libro autografato #CorrerePerUnRespiro in confezione natalizia e gadget solidali su correreperunrespiro.it, oltre a effettuare donazioni.