Riqualificazione centro Saini: accordo tra Comune di Milano e Università statale

Photo by BENCE BOROS / Unsplash

Il Comune di Milano e l'Università degli studi di Milano hanno sottoscritto un protocollo di intesa finalizzato alla valorizzazione, riqualificazione e gestione con fondi pubblici del Centro sportivo di proprietà comunale Saini sito in via Corelli 136.

 

Un investimento pari a 36 milioni di euro

 

Il protocollo prevede: la ristrutturazione completa e l'adeguamento del Centro sportivo secondo un piano di lavori pluriennali, suddiviso in tre lotti, per un investimento prevedibile a regime di risorse pubbliche, a carico dell'Ateneo, pari a circa 36 milioni di euro; la gestione per oltre 50 anni gratuita a carico dell'Università degli Studi di Milano, che decorrerà dal 2025; il rafforzamento della presenza della Scuola di Scienze motorie all'interno del centro, a vantaggio delle attività istituzionali dell'Ateneo e di tutti gli studenti, creando un polo di eccellenza per la città; il mantenimento del centro sportivo aperto a tutta la cittadinanza per l'attività sportiva, con strutture rinnovate e potenziate.

 

Ogni anno oltre 200mila presenze

 

L'impianto sportivo, tra i più grandi di proprietà del Comune, progettato e costruito dal CONI a partire dal 1971, è gestito dal 1994 da Milanosport, che garantisce la presenza all'interno del Centro anche di federazioni sportive quali Federazione italiana nuoto (FIN), Federazione italiana atletica leggera (FIDAL), Federazione italiana baseball e softball (FIBS), Federazione italiana arbitri (FIA), oltre a diverse associazioni e società sportive, ospitando ogni anno diverse competizioni, nazionali e internazionali. Il centro registra ogni anno oltre duecentomila presenze tra atleti e sportivi.