I Seamen Milano hanno ufficialmente annunciato la loro partecipazione al campionato italiano di football americano di seconda divisione (IFL2) per la stagione 2025. Questo entusiasmante passo rappresenta non solo un ritorno alle origini per la squadra, ma anche un'impegnativa dichiarazione di intenti nel continuo sviluppo del football americano in Italia.

La decisione di entrare a far parte della IFL2 è stata motivata principalmente dalla volontà di consolidare e ampliare il ricco patrimonio sportivo e umano accumulato dai Seamen nel corso degli anni. Fondati nel lontano 1986, i Seamen Milano hanno vissuto una storia di successi culminata con cinque titoli nazionali, ma il loro vero desiderio è quello di riportare i giocatori sul campo che li ha visti crescere e vincere.

"Siamo determinati a preservare e diffondere i valori che hanno sempre contraddistinto i Seamen Milano", ha dichiarato Marco Mutti, presidente del club. "La nostra decisione di partecipare alla IFL2 è un passo naturale nel nostro impegno per il futuro del football americano in Italia."

Il progetto sarà guidato da Marco Tosi nel ruolo di team manager, con un'importante collaborazione del nuovo head coach, la cui nomina è attesa a breve. Il coaching staff sarà composto da esperti del settore, inclusi alcuni nomi di spicco tra i Seamen e l'aggiunta di un coach americano per apportare ulteriori competenze tecniche.

"Vogliamo costruire un team solido e coeso sin dal primo giorno", ha aggiunto Mutti. "Il nostro obiettivo per il primo anno è quello di stabilizzare il gruppo e prepararlo per il successo futuro, puntando chiaramente al ritorno nella categoria di vertice, la IFL."

Sara Andrea Zini, veterana dei Seamen con 16 anni di esperienza, guiderà il team come capitano per la stagione 2025, portando con sé non solo competenze tecniche, ma anche il fervore e l'attaccamento alla maglia blue navy che hanno sempre contraddistinto la squadra.

Per quanto riguarda il campo di gioco e allenamento, i Seamen continueranno a utilizzare il celebre stadio Vigorelli, un luogo carico di storia e simbolo dell'eccellenza sportiva a Milano. "Il Vigorelli non è solo un campo, ma un'istituzione per i Seamen e per la città di Milano", ha sottolineato Mutti. "Qui è nata la nostra storia, e qui continueremo a scrivere il nostro futuro."

Infine, i valori fondanti dei Seamen Milano, basati sull'unione e il perseguimento di un obiettivo comune, rimarranno al centro di ogni iniziativa del club. "Siamo molto più di una squadra di football", ha affermato Mutti. "Siamo una famiglia che naviga insieme verso il successo."

Nei prossimi giorni sarà annunciata la data per la presentazione ufficiale del progetto, un evento aperto a tutti gli interessati che desiderano essere parte di questa nuova avventura dei Seamen Milano nella IFL2. Per ulteriori aggiornamenti e informazioni, vi invitiamo a rimanere sintonizzati sui nostri canali ufficiali.