Ph: La protagonista della giornata per la Inox Team Saronno, Milagros Lozada Lago (Credit: EzR)

Giornata secondo pronostico quella del 1° giugno. Una sequenza di 4 sweep mantiene le distanze in classifica e cristallizza le prime 4 posizioni. Un paio di assolute protagoniste sono Milagros Lozada Lago (7 RBI in una partita) e Kelly Barnhill (17 K nella sua vittoria).

MKF Bollate - Macerata

Bollate non ha eccessiva difficoltà a fare sua gara 1, sfruttando un’ottima pedana Bigatton-Cecchetti che concede solamente quattro valide alle avversarie e un attacco che sin da subito inizia a macinare punti. Slaba Princic, con due valide a testa, guidano l’attacco bollatese che mette la ciliegina sulla torta con il fuoricampo di Silvia Torre nel sesto inning e chiude anticipatamente la sfida con il risultato finale di 7-0.

IL TABELLINO DI GARA 1

La seconda gara è decisamente più combattuta, con Macerata che prende il vantaggio con il fuoricampo di Alicia Peters nel secondo inning contro Alice Nicolini. Il vantaggio ospite non dura però nemmeno un inning, dal momento che, nella parte bassa della medesima ripresa, Franzoni (singolo) e Manera (volata di sacrificio) permettono a Bollate di mettere la testa avanti. Nel quarto Princic sfrutta, con le basi piene, una delle sei walk concesse da Regan Dias per allungare e il punto definitivo lo mette Elisa Cecchetti nella sesta frazione con una volata di sacrificio. 4-1 il risultato finale, con salvezza ottenuta da Greta Cecchetti.

IL TABELLINO DI GARA 2

Inox Team Saronno - Pubbliservice Old Parma
Una prestazione “monstre” di Milagros Lozada Lago consente al Saronno di chiudere la prima partita in 4 riprese: fuoricampo da 2 punti, doppio con RBI, singolo che sparecchia le basi al terzo e singolo da 1 RBI al quarto, per un totale di 7 punti battuti a casa e Saronno mette la partita in cassaforte. Ma alla vittoria (firmata in pedana dall’ex di turno Alice Ghillani) partecipano anche Uxua Modrego Lopez (fuoricampo e triplo) e quasi tutto il line-up delle varesine. Di contro per l’Old Parma è Sara De Luca (fuoricampo da 2 e doppio) a cercare di salvare l’onore, ma è impietoso il finale 13-3.

IL TABELLINO DI GARA 1

La seconda partita, con la sfida in pedana tra Kandra Lamb (solo una valida concessa e un punto, non guadagnato, subito) e Tyneesha Houkamau, è molto più equilibrata, ma la Inox Team chiude comunque la doppietta vincendo 3-1. Decisivo il terzo inning quando le padrone di casa segnato tutti i punti utili: base ball per Agnese Pietroni, singolo di Fabrizia Marrone e bunt di sacrificio (con doppio avanzamento) di Alessandra Rotondo; un singolo di Uxua Modrego Lopez porta a casa i 2 punti e poi la spagnola segna a sua volta per un errore della difesa parmigiana. Il punto della bandiera di Parma lo segna al sesto Lucy McIntyre.

IL TABELLINO DI GARA 2