Al Grifone Meeting di Asti va in scena la sfida tra due azzurri di punta della Nazionale.

Giovedì 23 maggio sulla pista piemontese si confronteranno il campione olimpico della staffetta Filippo Tortu e l'ex campione europeo indoor dei 60 Samuele Ceccarelli.

Per Tortu (Fiamme Gialle) si tratterà della quarta uscita stagionale nei 100 metri.

Per ora è sceso in pista a Gainesville (10.15) e Clermont (10.11 ventoso, 10.20 regolare) durante lo stage negli Stati Uniti. Per Ceccarelli (Fiamme Oro) sarà invece il debutto stagionale nei 100 e il primo test dopo il cambio di guida tecnica, da quando ha iniziato ad allenarsi con l’ex velocista azzurro Maurizio Checcucci.

Tortu e Ceccarelli hanno condiviso nello scorso giugno l’esperienza della staffetta agli Europei a squadre di Chorzow e in luglio quella di Grosseto, determinante per la qualificazione ai Mondiali dove il quartetto azzurro (con Pippo in ultima frazione e Cecca riserva) sarebbe stato d’argento un mese dopo a Budapest.

Ora si ritrovano da rivali, seppur con ambizioni e percorsi differenti: per Tortu, primo azzurro sotto i dieci secondi nella storia (9.99 a Madrid nel 2018), i 100 metri rappresentano una tappa di passaggio verso i 200 degli Europei e dei Giochi, mentre per Ceccarelli (personale di 10.13 al Golden Gala di Firenze 2023) sono l’occasione per voltare pagina dopo l’opaca stagione indoor e per rilanciarsi in vista degli appuntamenti dell’anno.