Arrivano tre punti d’oro nel lunedì di Santo Stefano della Vero Volley Milano. Nell’ultima sfida di uno splendido 2022, anno della prima Finale Scudetto centrata nella loro storia, e del girone di andata della Serie A1 femminile, le rosa battono con un rotondo 3-0 la E-Work Busto Arsizio. La squadra di Gaspari il suo l’ha fatto, regalando ai propri tifosi una performance straordinaria, fatta di qualità, determinazione, forza e carattere, utile a centrare l’undicesima vittoria in campionato, la sesta casalinga.

Con Davyskiba out per influenza e Thompson in panchina, seppur nuovamente disposizione, Stysiak ha potuto tirare fuori, ancora una volta dopo l’MVP vinto in Champions League mercoledì scorso in Romania, un’altra prestazione da applausi, agevolando con le sue martellate i break per tenere a distanza la squadra di Musso, sempre pericolosa con Rosamaria e Omoruyi ma mai a tal punto da apparire in grado di tentare una fuga.

Le milanesi hanno costruito il successo anche sulla coralità del loro gioco, partendo dalla ricezione (impeccabile con Sylla e Larson), passando per il servizio (2 ace a testa di Orro, Stysiak e Stevanovic) e il muro (11 finali, 3 a testa di Folie e Stysiak) e concludendo poi con l’attacco (47% di squadra), espresso benissimo da tutte le sue interpreti. Da menzionare anche la difesa, ordinata con Parrocchiale e non solo (anche Larson e Sylla super) a garantire solidità. Ora per Milano qualche giorno di pausa, prima di tornare in palestra nell’anno nuovo per preparare la trasferta piemontese contro Pinerolo dell’8 gennaio.