Tutto in una notte per la Vero Volley Milano, impegnata stasera alle ore 20:30 (diretta volleyballworld.tv), sul campo di casa dell’Arena, per la gara secca dei Quarti di Finale della Coppa Italia Frecciarossa 2023, contro la Trasportipesanti Casalmaggiore.

A due settimane di distanza dall’ultimo confronto casalingo con le casalasche, perso al tie-break dopo quasi due ore e mezza di gioco, Orro e compagne puntano al sorriso per guadagnarsi il quarto pass della loro storia per la Final Four della coppa nazionale (Bologna 2018, Busto Arsizio 2020 e Rimini 2021), fissata nel weekend all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno. La squadra di Gaspari vuole tornare ad esprimere con continuità il gioco frizzante e divertente visto spesso in questa stagione ed evitare i piccoli blackout che, dall’inizio del 2023, sono costati punti portando la Vero Volley a cedere in tre tie-break su cinque uscite. Ripartire dal muro-difesa (le rosa sono le migliori a muro del campionato con 179 punti e una media a set di 2.84, davanti a Pinerolo 171 e 2,71) e dal servizio, dove Milano è salita al quarto posto con 77 ace (media 1.22, ma con il numero più alto di errori 192) al comando c’è Novara con 85 (1.39), per scavare break e costruirsi situazioni di vantaggio, cosa accaduta nel primo set contro Bergamo. Le lombarde dovranno però prestare attenzione anche alla ricezione (35.5% di positività, Conegliano guida con il 38,2%) e all’attacco (40,6%, Conegliano prima con il 46.7%) dove sono in quarta posizione in graduatoria generale. A livello individuale Magdalena Stysiak è la best scorer (tredicesima marcatrice del campionato con 203 punti messi a segno, al comando c’è Ebrar Karakurt di Novara con 321) ed ace-woman (undicesima al servizio con 13 ace, in testa Ebrar Karakurt di Novara e Ekaterina Antropova di Scandicci con 27) di Milano, mentre Raphaela Folie è la regina dei muri (decima con 35 punti, guida Anna Gray di Pinerolo con 56).

La Trasportipesanti Casalmaggiore è sesta in classifica, a sette punti dalla quinta Chieri e con cinque lunghezze di vantaggio sulla settima Bergamo. La squadra di Pistola ha un bilancio di nove gare vinte, cui quattro fuori casa (Cuneo, Vallefoglia, Firenze e Milano, ultima trasferta vinta al tie-break), e sette perse. Rispetto alla passata stagione Casalmaggiore ha cambiato molto, confermando solamente tre pedine: Malual, Braga e Mangani. Sono arrivate le statunitensi Lauren Carlini dal Thy Istanbul (Tur) di Abbondanza e Alexandra Frantti da Chieri, l’olandese Juliet Lohuis dallo Stoccarda (Ger), la bulgara Emiliya Dimitrova dal Ptt Spor Ankara (Tur), Francesca Scola da Pesaro, Elena Perinelli e Chiara De Bortoli da Chieri, Rebecca Piva da Brescia, Laura Melandri da Perugia, Benedetta Sartori dalla Futura Busto oltre al tecnico Andrea Pistola da Cuneo. Nell’ultima gara vinta contro Cuneo 3-1, Pistola ha schierato Carlini al palleggio con Malual in diagonale, Melandri e Lohuis (ha lasciato il campo nel primo set per infortunio, dentro Sartori) al centro, Piva (dal secondo set Perinelli) e Frantti di banda, De Bortoli libero.

Marco Gaspari (allenatore Vero Volley Milano): “In questo periodo quello che conta è aprire e chiudere i cassetti delle diverse manifestazioni. Siamo reduci da una brutta sconfitta contro Casalmaggiore in campionato, ma in Coppa Italia Frecciarossa la situazione sarà diversa, perché è una gara dentro-fuori. Dovremo ricordarci di quanto vanno rispettate le ragazze di Pistola, ma anche di cosa sappiamo fare. Nel confronto di qualche giorno fa non ha funzionato il nostro muro, anzi per loro è stato un punto di riferimento. Dovremo mettere in campo una prestazione di tutt’altro livello, perché in ballo c’è una parte importante della stagione”.