Waterpolo Milano Metanopoli, dopo un solo anno in Serie B, ha conquistato la promozione in Serie A2, confermandosi come la principale realtà pallanuotistica di Milano. La promozione è stata sigillata con una vittoria convincente per 13-6 contro Civitavecchia nella finale playoff, disputata in trasferta. La squadra, composta principalmente da giovani, ha affrontato la partita con grande maturità, mostrando eccellenza tecnica, tattica e mentale.

Il successo della squadra è stato reso possibile dall’impegno del presidente Alessandro De Marco e dalla società, che hanno adottato un nuovo approccio, integrando numerosi giovani del vivaio in un nucleo di atleti esperti e motivati, come il capitano Luca Mugelli. L'allenatore Leonardo Binchi ha giocato un ruolo cruciale, riuscendo a trasmettere i valori e la nuova filosofia della società a tutta la squadra.

L'intera stagione è stata caratterizzata da un intenso lavoro con le giovanili, che ha permesso ai giovani di esordire in prima squadra e ha contribuito alla crescita del movimento pallanuotistico a Milano. Binchi ha lodato la squadra per la sua dedizione e per aver affrontato con successo le difficoltà, affermando che la stagione è stata da dieci e lode, grazie anche al supporto costante del pubblico, delle famiglie e degli amici della squadra.