Allianz Vero Volley Milano, big match con Scandicci al Palazzo Wanny

L’Allianz Vero Volley Milano è attesa alle ore 21:00 (diretta Rai Sport e volleyballworld.tv) alla prima trasferta di campionato del 2024.

L’Allianz Vero Volley Milano è attesa sabato 13 gennaio, alle ore 21:00 (diretta Rai Sport e volleyballworld.tv) alla prima trasferta di campionato del 2024. Avversaria di turno, al Pala Wanny di Firenze, Savino Del Bene Scandicci per la terza giornata di ritorno della Serie A1 Tigotà 2023-24. Dopo il netto 3-0 rifilato alla Itas Trentino, la prima squadra rosa del Consorzio punta a continuare il trend positivo mostrato nelle precedenti partite e confermato anche dalla convincete vittoria in CEV Champions League contro il Jedinstvo Stara Pazova, ottenuta in settimana. 

Orro e compagne cercheranno dunque di centrare l’undicesima vittoria consecutiva in campionato, continuando la rincorsa alla capolista Conegliano. Nella partita d’andata, le ragazze di coach Marco Gaspari hanno sfruttato al meglio la positiva partita dell’MVP del match Dana Rettke con le sue giocate decisive nei momenti clou e i suoi 13 punti finali. Top scorer Paola Egonu con 33 palloni messi a terra.

L’obiettivo delle meneghine è quindi quello di continuare a trovare continuità e sorrisi, consapevoli che vincere permetterebbe di approcciare con maggiore fiducia ed entusiasmo sia la partita casalinga di CEV Champions League contro il VakifBank Istanbul (martedì 16 gennaio alle ore 20:00) che l’incontro in terra toscana con Scandicci, in programma sabato 13 gennaio alle ore 21.00 a Palazzo Wanny. Tra le ex della gara affascinante sfida tra i due liberi con Milano che ritroverà per la prima volta da avversaria Beatrice Parrocchiale e Scandicci che riabbraccerà Brenda Castillo.

Dal punto di vista statistico, Milano potrà contare sulla solida ricezione del libero dominicano Brenda Castillo, attualmente al primo posto nella classifica delle “top receivers” del campionato con il 47.25% di ricezioni perfette, con la compagna di squadra Helena Cazaute, terza con il 44,68%.

Milano guida anche la classifica delle “best spikers” grazie a Paola Egonu, a quota 321, seguita dalla russa Akimova di Novara con 275 palloni messi a terra e da Ekaterina Antropova di Scandicci, terza con 269 punti realizzati, ma prima nella classifica delle “Best acers” con 29 ace messi a segno, 8 più di Egonu seconda. La squadra toscana è in testa alle statistiche per punti segnati di squadra (1049) e al secondo posto per block realizzati (166).