E_mob, a Milano la conferenza nazionale della mobilità elettrica

La settima edizione di e_mob si svolgerà dal 7 al 10 ottobre 2023 tra Palazzo Giureconsulti e Piazza Duomo, con un format coinvolgente.

La settima edizione di e_mob si svolgerà dal 7 al 10 ottobre 2023 tra Palazzo Giureconsulti e Piazza Duomo, con un format coinvolgente e un ricco programma di appuntamenti. Generare dibattito, fare cultura e sensibilizzare, sono questi gli obiettivi che e_mob persegue fin dalla sua prima edizione nel 2017. L’evento è promosso da Class Onlus con Regione Lombardia, Comune di Milano, Camera di Commercio di Milano, Monza e Brianza e Lodi, A2A, ATM, Enel X Way e Innovatec, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, di ANCI e di Fondazione Cariplo.

La manifestazione vedrà la partecipazione di importanti esponenti istituzionali, aziendali e politici: dal Ministero delle Infrastrutture a quello dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, dai parlamentari di tutte le forze politiche impegnati sui temi oggetto della Conferenza, fino alle più grandi aziende, pubbliche e private, in prima fila nello sviluppo di beni e servizi per la mobilità dolce, economica ed elettrica.

E_mob si è affermato negli anni come un appuntamento di riferimento per il settore della mobilità elettrica in grado di coinvolgere istituzioni, politici, operatori del settore, aziende ma anche il pubblico finale, a cui saranno dedicati momenti di experience, test e interazione con i partner coinvolti” – dichiara Camillo Piazza, Presidente di CLASS Onlus – “Quest’anno affronteremo le novità previste dal PNRR per l’infrastrutturazione elettrica del Paese, la fondamentale mobilità di prossimità e la sinergia con il trasporto urbano, con interessanti esperienze circa l’obbligo dei Comuni e delle partecipate di acquistare il 25 per cento dei mezzi elettrici come prevede la normativa vigente. Il futuro è qui e il sistema delle imprese è pronto. Lo è altrettanto la pubblica amministrazione?”

E_mob prenderà il via il 7 ottobre con l’apertura al pubblico dell’area espositiva in Piazza del Duomo e via Mercanti. Uno spazio dove poter conoscere alcune delle novità più interessanti e le tante nuove opportunità nel settore della mobilità a zero emissioni: in mostra auto, moto, scooter, biciclette ma anche veicoli di pubblica utilità, mezzi destinati al trasporto pubblico e infrastrutture di ricarica. E ancora laboratori, Pump Truck e un’ampia area test drive.

Il 9 e il 10 ottobre, oltre all’area espositiva aperta a tutti, a Palazzo Giureconsulti si svolgerà la due giorni di Conferenza nazionale sulla mobilità elettrica con tavole rotonde, convegni e workshop. La conferenza inizierà con la giornata istituzionale il 9 ottobre dove il comitato scientifico e_mob dialogherà con aziende e i rappresentanti delle istituzioni per comprendere le prospettive dell’elettrificazione nel nostro Paese.

Nella prima tavola rotonda della giornata i protagonisti della mobilità elettrica si confronteranno su “PNRR e Legge di Bilancio. Stato dell’arte dei progetti in corso e indicazioni sulle attività da programmare”. Nel pomeriggio sono previsti approfondimenti con le sessioni “Prospettive e strumenti verso l’elettrificazione massiva della mobilità” e “La politica che dice? Priorità e soluzioni possibili nelle mani dei decisori politici”. Al termine della giornata uno sguardo ai dati dell’Osservatorio Tea in collaborazione con Motus_E.

La seconda giornata sarà dedicata a workshop e convegni. Un focus importante sarà dedicato alle nuove professioni nella mobilità sostenibile e alla modifica del decreto DAFI e ai nuovi sistemi di ricarica. Approfondimenti saranno dedicati anche ad importanti argomenti come l’approvvigionamento e mappatura in Italia delle materie prime essenziali per la transizione energetica, la de-carbonizzazione del trasporto pubblico e mobilità intermodale. Non solo politiche e aziende italiane. E_mob vedrà anche la partecipazione della Svezia, prima nazione fossil-free al mondo, che illustrerà azioni e politiche attuate per la realizzazione di una mobilità urbana sostenibile.