Ecolimpiadi, a Milano la campagna di Legambiente con al centro lo sport

Prosegue il viaggio delle “Ecolimpiadi”, la prima edizione della campagna nazionale di Legambiente con il supporto di Hines e Ecopneus.

Prosegue il viaggio delle “Ecolimpiadi”, la prima edizione della campagna nazionale di Legambiente con il supporto di Hines e Ecopneus che mette al centro lo sport, come strumento per orientare le giovani generazioni e i cittadini verso buone pratiche e stili di vita sostenibili, promuovere l’inclusione sociale e la rigenerazione urbana. La seconda tappa si è tenuta giovedì a Milano, presso il Parco delle Cave (ingresso da Via Cancano), nella periferia ovest del capoluogo lombardo, e toccherà poi Bari (il 26 maggio) e Roma (il 13 giugno).

Comune denominatore lo sport, lo spazio verde ha riunito cittadini, oltre 100 studenti e studentesse degli Istituti Comprensivi “Iqbal Masih” e "San Giuseppe Calasanzio” di Milano, associazioni territoriali e le società sportive Olimpia Milano e FIDAL (Federazione Italiana Di Atletica Leggera).

Protagonisti della tappa proprio i bambini e le bambine e le loro riflessioni su come rendere il quartiere in cui abitano più vivibile e sostenibile. Più aree verdi, parchi gioco e campi sportivi, librerie all’aperto, aree cani, aiuole, casette sugli alberi. Un quartiere “rifiuti free”, più pulito e meno inquinato, con meno automobili e più biciclette. Questi, in estrema sintesi, i desideri espressi per rendere il territorio “a misura di bambino”, raccolti nelle lettere presentate e consegnate alle istituzioni locali presenti. Gli elaborati sono frutto dell’iniziativa “Rigeneriamo il futuro” di Hines e Legambiente che, tra marzo e aprile, ha coinvolto circa 250 studenti della scuola primaria del Municipio 7 di Milano, allo scopo di avviare un programma didattico incentrato sulla conoscenza, valorizzazione e rigenerazione dell’ambiente urbano circostante.

Nella mattinata diversi i laboratori tematici allestiti, focalizzati sull’educazione ambientale e sulla tutela della biodiversità. Come quello organizzato da Beeing, startup operante nello sviluppo di progetti per la tutela delle api, proprio alla vigilia della Giornata mondiale dedicata agli impollinatori che si festeggia il 20 maggio. Ricorrenza per la quale Legambiente e Hines metteranno a disposizione del Parco delle Cave 10 Bee Hotel per contribuire a costruire nuove oasi per i preziosi insetti impollinatori.

Ma anche attività sportive, legate al basket e all’atletica leggera, organizzate dalle società sportive Olimpia Milano e FIDAL. A seguire una conferenza stampa, che si è aperta proprio con la lettura delle lettere dei bambini, a cui hanno partecipato: Barbara Meggetto, Presidente Legambiente Lombardia; Laura Brambilla, Responsabile Fondazione Innovazione Legambiente; Anna Scavuzzo, Vicesindaco di Milano; Silvia Fossati, Presidente del Municipio 7; Mario Abbadessa, Senior Managing Director & Country Head of Hines Italy; Giorgio Maggi, Presidente Fip Lombardia; Davide Losi responsabile Minibasket FIP Lombardia; Gianni Mauri, Presidente FIDAL Lombardia.