Seamen Milano, conquistata la seconda Coppa Italia consecutiva

Back to Back Seamen Milano, che a Firenze conquistano la Coppa Italia per la seconda volta consecutiva, battendo i Ducks Lazio per 17 a 0, dopo una partita dominata dalle difese.

Back to Back Seamen Milano, che a Firenze conquistano la Coppa Italia per la seconda volta consecutiva, battendo i Ducks Lazio per 17 a 0, dopo una partita dominata dalle difese.

Seconda partita della giornata e secondo grande spettacolo al Guelfi Sport Center di Firenze, con la finale di Coppa Italia tra i Seamen Milano e i Ducks Lazio, entrambe arrivate imbattute allo Youth Bowl e con statistiche che ci presentano da una parte la miglior difesa e dall’altra il miglior attacco della stagione. I Seamen, con la Coppa 2021 in bacheca e un’infinità di trofei vinti in tutte le categorie, sono arrivati a Firenze decisi a ribadire la propria superiorità, ma di fronte, per la prima volta in stagione e, dunque con pochissimi riferimenti, si trovano una squadra altrettanto ben attrezzata e con un coaching staff di alto livello.

Il kick off, di fronte ad una tribuna gremita malgrado il gran freddo, è assegnato dal coin toss ai Ducks e, dunque, sono i Seamen a partite per primi in attacco. In cabina di regia, Leonardo Franchi, che conduce bene il primo, lunghissimo, drive con un buon mix di lanci e corse, soprattutto personali, portandosi in profondità sul campo avversario, senza che la difesa laziale riesca a fermare l’avanzata dei marinai blue-navy. La prima segnatura della serata arriva sul quarto tentativo ad una yard dalla endzone con una QB sneak dello stesso Franchi. Lorenzo Gioco calcia tra i pali il punto addizionale: 7-0 Seamen.

Il primo drive offensivo dei Ducks parte dalle proprie 17 yard, con Jacopo Impallomeni a guidare i giochi. La difesa milanese è molto aggressiva e concede pochissimo, una penalità complica ulteriormente le cose e i Ducks sono costretti al punt. Il secondo drive offensivo dei Seamen si infrange sul muro della difesa laziale, che consente al proprio attacco di ripartire da un’ottima posizione di campo, quando termina il primo quarto di gioco. Come ci si aspettava, difese sugli scudi e attacchi che faticano ad impostare il gioco. Le schermaglie si consumano tutte più o meno a metà campo e per tutto il secondo quarto di gioco, con cambi di fronte continui. Le squadre vanno negli spogliatoi per la pausa di metà partita a punteggio invariato.

La partita riprende con i Seamen in attacco, ma la musica non cambia: la difesa dei Ducks costringe Milano al punt, quella dei Seamen restituisce il favore all’attacco laziale. Sono ancora i Seamen però a sbloccare il risultato con un field goal da 45 yard calciato perfettamente tra i pali da Lorenzo Gioco: 10-0. Sarà questo l’unico, vero ‘big play’ dell’incontro.

I Ducks muovono finalmente la catena e risalgono lentamente il campo con una serie di corse e lanci ben eseguiti che sorprendono la difesa meneghina. L’intercetto di Lorenzo Paglicci, però, mette fine all’impeto offensivo laziale, restituendo palla all’attacco che capitalizza immediatamente con il TD pass da 63 yard di Franchi per Lorenzo Bassi. Gioco trasforma con il calcio piazzato e il risultato cambia ancora: 17-0.

La partita entra nell’ultima frazione di gioco, i Ducks provano ad aumentare il ritmo in attacco, avanzano sul terreno con delle buone corse, ma ancora una volta non riescono a finalizzare, costretti al punt dalla pressione della difesa milanese. I Seamen Milano vengono fermati in endzone da Andrea Fantin, autore di una gran prestazione difensiva, che intercetta il passaggio di Franchi e impedisce ai milanesi di rimpinguare ulteriormente il risultato. La partita termina senza ulteriori sussulti, assegnando nuovamente il Trofeo ai Seamen Milano, che mettono a segno un’altra importante vittoria dopo quella della scorsa stagione, confermandosi padroni assoluti della Coppa Italia. MVP della partita, Lorenzo Gioco, mattatore in difesa e strepitoso sui calci piazzati.