Vero Volley Monza, niente da fare all'esordio a Perugia

Inizia con una sconfitta la stagione in Superlega della Vero Volley Monza, che nulla ha potuto contro la Sir Safety Susa Perugia, vittoriosa tra le mura amiche con un netto 3-0.

I brianzoli, orfani dello sfortunatissimo Cachopa, che nel quadrangolare di Biella della scorsa settimana ha rimediato una lesione di secondo grado del legamento crociato che gli costerà quattro mesi di stop, con il croato Visic in cabina di regia hanno provato a giocarsela ma le schiacciate di Georg Grozer e Stephen Maar (vanificate da troppi errori in attacco e dalla linea del servizio) non sono bastate.

Gli uomini dell’ex ct della Nazionale Andra Anastasi, al ritorno in panchina nel campionato italiano dopo 17 anni, hanno dominato con un ispirato Kamil Rychlicki e il grande ex di turno, Oleh Plotnyskyi. L’ucraino è stato eletto Mvp del match con 12 punti, di cui 2 servizi vincenti e 1 muro. Si tratta di un risultato ampiamente previsto, soprattutto dopo l’infortunio rimediato dal nuovo palleggiatore brasiliano scelto come erede di Santiago Orduna. Monza da domani inizierà a preparare la prossima sfida, la prima casalinga, con gli uomini di coach Massimo Eccheli che ospiteranno sabato alle 18 la Powervolley Milano in un derby molto più indicativo su quella che sarà la stagione di entrambe.

Sir Safety Susa Perugia – Vero Volley Monza 3-0 (25-19, 25-21, 25-18)
Sir Safety Susa Perugia: Giannelli 2, Semeniuk 10, Solé 7, Rychlicki 16, Plotnytskyi 12, Russo 7, Piccinelli (L), Ropret 0, Colaci (L). N.E. Herrera Jaime, Cardenas Morales, Mengozzi, Resende Gualberto, Leon Venero. All. Anastasi
Vero Volley Monza: Visic 2, Davyskiba 8, Galassi 2, Grozer 12, Maar 10, Beretta 7, Pisoni (L), Pirazzoli (L), Szwarc 2, Federici (L), Magliano 0, Marttila 1, Mariani 0. N.E. Di Martino. All. Eccheli.

Arbitri: Florian Massimo, Lot Dominga

Durata set: 29′, 29′, 31′; Tot: 89′.