Vero Volley Monza, a Trento si gioca gara-3 per il vantaggio nella serie

La Vero Volley Monza torna in Trentino dove stasera alle ore 20.30 (diretta volleyballworld.tv), affronterà alla BLM Group Arena di Trento l’Itas Trentino per Gara 3 dei Quarti di Finale dei Play Off Scudetto Credem Banca 2022/2023.

La Vero Volley Monza torna in Trentino dove stasera alle ore 20.30 (diretta volleyballworld.tv), affronterà alla BLM Group Arena di Trento l’Itas Trentino per Gara 3 dei Quarti di Finale dei Play Off Scudetto Credem Banca 2022/2023. Con la Serie sull’1-1, grazie alla spumeggiante prestazione firmata mercoledì sera davanti al pubblico amico che è coincisa con la vittoria per 3-1 sui dolomitici, Monza prova a sfatare il tabù dell’impianto dell’Itas, dove non ha mai vinto nella sua storia in SuperLega, per passare in vantaggio. A differenza di quanto successo in Gara 1, nel secondo confronto con Kaziyski e compagni Monza ha approcciato la sfida in modo superlativo, imponendo ritmo con un servizio martellante e confermando la correlazione muro-difesa come suo punto di forza. Nonostante le assenze di Michieletto e Podrascanin e con un Lavia a mezzo servizio, gli ospiti hanno trovato nell’ex brianzolo Dzavoronok il principale terminale offensivo (best scorer dei suoi con 18 punti). Il ceco, però, non è bastato a raddrizzare una partita che la Vero Volley ha gestito nei primi due set e poi chiuso con autorità nel quarto con il regista Fernando Kreling Cachopa a guadagnarsi la palma di MVP del match.

Il primo obiettivo dei blu era quello di allungare il confronto almeno a Gara 4 (riuscito, visto che si giocherà sicuramente in Brianza domenica 2 aprile, alle ore 20.30), il secondo è quello di provare a ripetere l’impresa della stagione 2020/2021 quando, battuta Vibo Valentia al meglio delle tre partite, i monzesi erano riusciti ad arrivare ad una storica Semifinale tricolore (sconfitta poi in tre partite contro Perugia).

L’Itas Trentino ha chiuso al secondo posto la stagione regolare con 44 punti figli di 14 vittorie e 8 sconfitte. In casa Trentino ha vinto sette gare perdendone quattro (Civitanova, Milano, Piacenza e Perugia). Nel mercato estivo ha confermato il tecnico Angelo Lorenzetti e otto atleti, oltre a “promuovere” in prima squadra Niccolò Depalma. Gli acquisti sono stati il ceco Donovan Dzavoronok proprio da Monza, Gabriele Nelli da Vibo Valentia, Domenico Pace da Santa Croce, Martin Berger da Bolzano e Gabriele Laurenzano da Taranto.

Massimo Eccheli (allenatore Vero Volley Monza): “Siamo molto contenti di aver allungato la Serie e di poterci ora giocare una chance così importante. Il nostro obiettivo è andare a Trento e dare tutto quello che abbiamo per provare a confermare la prestazione di Gara 2. Puntiamo ad essere competitivi per tutta la durata della gara, consapevoli di dover essere duri e motivati dall’inizio alla fine: poi vincerà chi sarà più forte. Cosa replicare di Gara 2? L’approccio alla gara e l’impatto che abbiamo avuto. Questi aspetti ci hanno permesso di prendere subito ritmo ed essere competitivi, cosa non successa in Gara 1”.