Trionfo meneghino nella Coppa Regione Serie B softball. Milano infatti battendo le Shark di Cernusco sul Naviglio per 8 a 1, ha alzato il trofeo per la seconda volta in tre anni di partecipazione, la prima dal suo arrivo in Italia del manager cubano Rayner Ramirez.

Coppa Regione Serie B softball, cronaca

La finale della Coppa Regione si è giocata sul Kennedino, ma la squadra di casa per diritto è stata Cernusco che ha vinto il campionato. Partita che è filata via velocemente: tutto come da manuale senza particolari sussulti, ma con tanta efficacia per le giocatrici del Milano. Stesso discorso potrebbe valere per le avversarie, che però si sono scontrate con la giornata particolarmente positiva delle lanciatrici, di una difesa attenta e di un attacco trascinato da Carlotta Villa, 4 su 4, che ha battuto 10 valide contro 2. Partente Chiara Pizzi che nei 3 inning lanciati ha fatto 2 kappa, concede una sola base ball e subendo il punto su un lancio pazzo. Ha fatto il grosso del lavoro, sporco, ma utile ad una difesa particolarmente concentrata. E' stata poi rilevata dalla giovanissima Melissa Pillisio. La 2007 ha giocato due inning in cui ha messo a segno 3 K, concede una bb. Nel 6 inning ha dovuto difendere l'8 a 1, ma qualcosa si è inceppato e le Shark hanno riempito le basi con un out. Ramirez ha messo in pedana Isabella Angelini, che ha fatto quello che doveva fare ed anche piuttosto rapidamente: presa al volo della Interbase Gaia Polce per il secondo out e fine delle ostilità con l'assistenza dalla terza base in prima.

Milano in trionfo

Milano ha festeggiato questo suo successo in Coppa Regione ottenuto contro una squadra ed una società amica, vincitrice del girone di campionato con merito e che si caratterizza per la sua grande sportività. Questa vittoria rilancia un gruppo dal quale adesso è lecito aspettarsi maggiori responsabilità, perché per tante di queste ragazze questa categoria comincia ad essere un po' stretta.

Coppa Regione Serie B softball. Milano battendo le Shark di Cernusco s/N per 8 a 1, vince la coppa regione. È la seconda volta in tre anni di partecipazione ed è il primo trofeo vinto in Italia dal manager cubano Rayner Ramirez. La finale si gioca sul Kennedino, ma la squadra di casa per diritto è Cernusco che ha vinto il campionato. Partita che fila via velocemente che le nostre giocano con grande disciplina, tutto come da manuale senza particolari sussulti, ma con tanta efficacia. Stesso discorso potrebbe valere per le nostre avversarie, che però si scontrano con la gionata particolarmente positiva delle nostre lanciatrici, di una nostra difesa attenta, e di un attacco trascinato da Carlotta Villa, 4 su 4, che batte 10 valide contro 2. Partente Chiara Pizzi che nei 3 inning lanciati fa 2 kappa, concede una sola base ball e subisce il punto su un lancio pazzo, ma fa il grosso del lavoro, sporco, ma utile ad una difesa particolarmente concentrata. Viene rilevata dalla giovanissima Melissa Pillisio. La 2007 gioca due inning in cui mette a segno 3 K, concede una bb. Nel 6 inning deve difendere l'8 a 1, ma qualcosa si inceppa e le Shark riempiono le basi con un out. Ramirez mette in pedana Isabella Angelini, che fa quello che deve fare ed anche piuttosto rapidamente: presa al volo della Interbase Gaia Polce per il secondo out e fine delle ostilità con l'assistenza dalla terza base in prima. Milano festeggia questo suo successo ottenuto contro una squadra ed una società amica, vincitrice del nostro girone di campionato con merito e che si caratterizza per la sua grande sportività. Questa vittoria rilancia un gruppo dal quale adesso è lecito aspettarsi maggiori responsabilità, perché per tante di queste ragazze questa categoria comincia ad essere un po' stretta! I dati riportati in questa cronaca sono forniti da Olimpia Monda. Grazie al suo lavoro lo staff tecnico potrà lavorare su dati che fotografano la stagione giocata dalle ragazze, in modo da programmare al meglio il futuro prossimo.

Posted by Milano Baseball 1946 on Sunday, October 10, 2021